domenica 20 gennaio 2019
In foto: Domani alle 20.30 nella Sala del Buonarrivo nella sede provinciale di Corso d'Augusto si terrà l'incontro “La Mafia Non Conviene, dal sud al nord un'alleanza per la democrazia”.
di    
lettura: 2 minuti
gio 25 feb 2010 15:53 ~ ultimo agg. 00:00
Print Friendly, PDF & Email
2 min
Print Friendly, PDF & Email

All’appuntamento, organizzato da Cgil Rimini, interverrà Vincenzo Linarello della pastorale sociale e del lavoro della diocesi di Locri e presidente del Consorzio di imprese sociali della Locride Goel .

La nota stampa

Affermatasi ormai di gran lunga come l’azienda con il maggior fatturato del Paese, la Mafia s.p.a. sta conquistando terreno anche nelle zone ricche del Nord.

Da tempo, infatti, la presenza invasiva e l’inquinamento dell’economia legale da parte della criminalità organizzata non sono più solo una questione meridionale!

Partendo da questo presupposto la CGIL ha invitato Vincenzo Linarello* a partecipare ad un incontro pubblico sull’espansione della criminalità organizzata e i rischi connessi per la nostra economia e il nostro vivere civile.

Con questa iniziativa la CGIL, oltre che stringere alleanza verso coloro che mettono quotidianamente a repentaglio se stessi per il bene comune, intende raccogliere l’allarme che sta percorrendo l’intero Paese, e anche la nostra Regione, riguardo ad una criminalità sempre più mimetizzata, vorace e vampiresca che avvelena l’economia sana e legale, la libera concorrenza, la libertà d’impresa e la coesione sociale.

Dobbiamo affermare la consapevolezza che il riciclaggio, anche se mascherato dai “colletti bianchi” con investimenti lussuosi e business convenienti, alla lunga non porta mai benessere! Anzi, spesso è il cavallo di Troia per aprire le porte perfino al controllo criminale del territorio. Per questo è interesse di tutti affermare una cultura della prevenzione.

Tutte esperienze che ben conosce *Vincenzo Linarello, responsabile della pastorale sociale e del lavoro della diocesi di Locri e presidente del Consorzio di imprese sociali della Locride Goel nato sotto l’impulso di mons. Giancarlo Bregantini (ora trasferito alla diocesi di Campobasso).

Oltre al Consorzio, Linarello, ha promosso “Calabria Welfare”, consorzio regionale della cooperazione sociale, la più grande impresa sociale in Calabria con circa un migliaio di occupati (un sistema che realizza servizi, prodotti, inserimento lavorativo di persone svantaggiate, sviluppo di comunità locali) e “Comunità Libere”, una rete non violenta di cittadini, famiglie, imprese, organizzazioni sociali, a difesa di chi viene attaccato dai poteri antidemocratici e violenti.

L’incontro sarà presieduto dal Segretario generale della CGIL di Rimini Graziano Urbinati.

Sono stati invitati a partecipare rappresentanti delle Istituzioni, associazioni, partiti e cittadini tutti.

Altre notizie
di Redazione
FOTO
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna