giovedì 22 agosto 2019
menu
In foto: Sul giro di vite contro le frodi Iva con il raddoppio degli autovelox fiscali annunciato dalla Gdf, il governo di San Marino ha espresso 'Rammarico per il mancato riconoscimento dell'impegno per la trasparenza e la collaborazione'.
di    
Tempo di lettura lettura: 1 minuto
lun 22 feb 2010 17:20 ~ ultimo agg. 00:00
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

‘In merito al rapporto con l’Italia e ai recenti interventi della Guardia di finanza ai confini dello Stato – si legge in una nota del Titano -, il Governo di San Marino è fiducioso in una rapida normalizzazione ma, al contempo, esprime rammarico perché il costante lavoro verso la trasparenza e la continua collaborazione in atto con l’Italia non sono sufficientemente riconosciuti’.
L’Esecutivo del Titano ritiene comunque di aver operato correttamente e si dice convinto che la relazione dell’Ufficio di controllo sulle imprese e dell’Ufficio centrale di collegamento, che sarà presentata entro il prossimo maggio, ne darà conferma rendendo noti i numeri della collaborazione.
(Vedi precedente notizia)

Notizie correlate
di Andrea Polazzi   
di Simona Mulazzani   
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna