sabato 19 gennaio 2019
In foto: La Galleria d'arte moderna e contemporanea di Villa Franceschi e il Museo del Territorio, entrambi a Riccione, hanno ricevuto oggi il marchio "Museo di Qualità" dalla Regione. La cerimonia si è svolta oggi a Bologna.
di    
lettura: 2 minuti
mer 24 feb 2010 17:57 ~ ultimo agg. 00:00
Print Friendly, PDF & Email
2 min
Print Friendly, PDF & Email

In Emilia Romagna sono 109 i musei che si possono fregiare di questo marchio.

La nota stampa

Stamane a Bologna, presso l’Auditorium della Regione Emilia Romagna, si è svolta la cerimonia di consegna degli attestati di “Musei di Qualità” alle 109 sedi museali ed espositive della regione che, alla fine di un percorso di verifiche, si sono guadagnate il riconoscimento di eccellenza da parte dell’Istituto per i Beni artistici, culturali e naturali della Regione Emilia-Romagna.

Entrambi i musei riccionesi, la Galleria d’arte moderna e contemporanea di Villa Franceschi, sede della collezione d’arte comunale, e il Museo del territorio del Centro della Pesa, si sono meritati l’ambito suggello di “museo di qualità”.

Gli attestati sono stati consegnati ai responsabili delle strutture dal Presidente dell’Istituto per i Beni artistici, culturali e naturali della Regione Emilia-Romagna, prof.Ezio Raimondi, e dall’Assessore regionale Ronchi. ” Si festeggiano i 109 musei – ha spiegato il prof. Raimondi – che hanno ottenuto il primo riconoscimento di musei di qualità e sono così entrati a far parte di una sorta di inedita associazione, comunità virtuosa che accomuna istituzioni tra loro molto diverse, ma quantomai omogenee se considerate dal punto di vista dei servizi offerti al pubblico, con il buon livello della gestione e dell’organizzazione interne, delle attività messe in campo per la valorizzazione delle proprie raccolte.”

Per il Comune di Riccione, gli attestati di eccellenza sono stati ritirati dal direttore dei musei comunali, Daniela Grossi.

Tra i relatori anche Andrea Babbi, presidente di APT Servizi, che ha messo in luce le straordinarie potenzialità di integrazione tra le strutture culturali d’eccellenza di cui la regione Emilia Romagna dispone in così larga misura e le politiche di promozione turistica messe in campo dal sistema turistico regionale, di cui APT Servizi e il braccio operativo. Cultura e turismo, un binomio che in futuro giocherà un ruolo di sempre maggior rilievo per attrarre flussi di visitatori verso la nostra regione dall’Europa e dal mondo.

Notizie correlate
di Redazione
di Redazione
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna