martedì 22 gennaio 2019
In foto: Grazie alla pressione congiunta di CGIL, CISL e UIL,il Consiglio dei Ministri cancellerà alcune norme vessatorie nei confronti dei Lavoratori delle Amministrazioni Pubbliche.
di    
lettura: 1 minuto
mer 8 lug 2009 22:40 ~ ultimo agg. 00:00
Print Friendly, PDF & Email
1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

Ne dà notizia la UIL riminese, che esprime soddisfazione per ilrisultato. In sintesi, ricorda il sindacato, sono queste le novità:
· viene cancellato il termine del 30 giugno 2009 per effettuare le stabilizzazioni del personale precario;
· viene rivisto l’orario per le visite fiscali in caso di malattia parificandolo nuovamente a quello dei Lavoratori privati;
· vengono eliminate le penalizzazioni per legge per il personale che usufruisce di permessi
Le pubbliche amministrazioni della provincia di Rimini sono invitate a un confronto congiunto, per verificare la situazione dei precari e procedere alle opportune stabilizzazioni.

Altre notizie
di Simona Mulazzani
di Roberto Bonfantini
Notizie correlate
di Silvia Sanchini
di Redazione
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna