sabato 16 febbraio 2019
In foto: Arresto per uno studente riminese di 27 anni, prossimo alla laurea in Scienza della formazione: la Polizia delle comunicazioni ha fatto scattare le manette ai polsi per aver scaricato dalla Rete un’ingente quantità di materiale pornografico e pedo-pornografico.
di    
lettura: 1 minuto
ven 3 lug 2009 12:12 ~ ultimo agg. 00:00
Print Friendly, PDF & Email
1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

Gli agenti – coordinati dal pm Luca Bertuzzi – hanno sequestrato numerosi filmati con protagonisti ragazzi di età inferiore ai 18 anni e maggiorenni. Il materiale – perfettamente catalogato – era stato salvato sui dischi rigidi di due computer, uno portatile e l’altro fisso e su altri otto hard disk esterni.
Il riminese è caduto in una inchiesta che ha portato ad un altro arresto in Basilicata e a 34 perquisizioni condotte in tutta Italia.

Altre notizie
di Lamberto Abbati
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna