giovedì 17 gennaio 2019
In foto: Per Boni, responsabile delle omologazioni delle piscine per conto della Fina, l’impianto “se non perfetto, è perlomeno fra i due o tre che in Italia si avvicinano di più alla perfezione”.
di    
lettura: 1 minuto
mer 1 lug 2009 14:22 ~ ultimo agg. 00:00
Print Friendly, PDF & Email
1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

Federica Pellegrini può dormire sonni tranquilli. Il record sui 200 stile di 1’54”47 siglato a Riccione l’8 marzo scorso è buono – si legge in una nota della Polisportiva Comunale di Riccione -. Paolo Boni, responsabile delle omologazioni delle piscine per conto della Federazione internazionale (la Fina) in Emilia Romagna, è venuto a “vidimare” l’impianto di Riccione, controllando con il laser tutte le corsie della piscina interna.
Alla fine, ha trovato l’impianto “se non perfetto, perlomeno fra i due o tre che in Italia si avvicinano di più alla perfezione”.

Boni ha così potuto spedire la sua certificazione alla Fin (la Federazione italiana del nuoto) che, a sua volta, la girerà alla stessa Fina che omologherà in maniera definitiva il record della Pellegrini.

(nella foto www.sdamy.com, Federica Pellegrini)

Altre notizie
di Icaro Sport
Calcio mercato Eccellenza girone B

Ufficiale: Paolo Basile torna alla Fya Riccione

di Icaro Sport
Notizie correlate
di Roberto Bonfantini
Recupero Eccellenza girone B.

Fya Riccione-Marignanese 1-2

di Icaro Sport
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna