sabato 23 febbraio 2019
In foto: Parte a fine mese a Rimini il farmers market, che però i diretti interessati preferiscono chiamare mercato agricolo in nome della tipicità locale. Una forma di vendita diretta che vuole salvaguardare produttori, consumatori e ambiente.
di    
lettura: 1 minuto
mar 21 lug 2009 13:49 ~ ultimo agg. 00:00
Print Friendly, PDF & Email
1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

Contenendo i prezzi – un apposito osservatorio garantirà che siano almeno il 20% inferiori alla media del mercato – e valorizzando le produzioni locali. Dal 31 luglio, tutti i venerdì mattina all’area Sartini si terrà il mercato agricolo, frutto del protocollo firmato da amministrazione, associazioni di coltivatori, associazioni di consumatori e gruppi di acquisto solidale.
C’è anche la valenza ambientale, nell’accorciare i trasporti e diminuire l’utilizzo di prodotti chimici. In vendita ortaggi, verdura, frutta, olio, formaggi e insaccati. Una dozzina le imprese, di cui due biologiche, per ora coinvolte da tutta la Provincia. Un’iniziativa sollecitata dalla crisi ma che, ricorda l’amministrazione, era già nel programma di mandato e che in Regione è già diffusa. L’obiettivo è proprio di coinvolgere altri comuni per specializzare le imprese nella vendita diretta.
(Newsrimini.it)

Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna