sabato 24 agosto 2019
menu
In foto: Mattinata speciale, quella di sabato, per la cultura riminese. A conclusione delle tre giornate di studio dedicate alla figura di Francesca da Rimini e al suo mito, verrà mostrato al pubblico, nelle sale della Biblioteca Gambalunga, il celebre codice 'Gradenigo'.
di    
Tempo di lettura lettura: 1 minuto
gio 2 lug 2009 17:25 ~ ultimo agg. 00:00
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

Manoscritto della Divina Commedia – impreziosito da 24 miniature e 22 iniziali decorate – è stato realizzato tra il 1392 e il 1394. Tra i più importanti e apprezzati della serie dei codici danteschi, è vanto della ricchissima Gambalunghiana alla quale fu donato dal cardinale Giuseppe Garampi.
Il codice figurava tra i gioielli dell’umanità esposti nel 1999 a Londra nella mostra The Story of time realizzata per fine millennio ove offriva al mondo la suggestiva immagine dei nostri Paolo e Francesca dinnazi a Dante e Virgilio.
L’opera verrà illustrata da Paola Delbianco, responsabile dei fondi antichi della Biblioteca Gambalunga.
Per completare la mattinata Pier Giorgio Pasini – dopo una conversazione introduttiva alla città di Rimini tra Due e Trecento – condurrà i partecipanti agli srudi nella chiesa di Sant’Agostino per illustrare ‘dal vivo’ gli affreschi della Scuola Riminese del Trecento.

Notizie correlate
di Redazione   
VIDEO
di Redazione   
VIDEO
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna