venerdì 18 gennaio 2019
In foto: Nel 2009 il numero di persone occupate dovrebbe flettere dell'1,3% cioé circa 300.000 posti di lavoro in meno. Lo prevede l'Isae ipotizzando per quest'anno un tasso di disoccupazione al 7,9% e al 9,3% nel 2010.
di    
lettura: 1 minuto
gio 23 lug 2009 14:20 ~ ultimo agg. 00:00
Print Friendly, PDF & Email
1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

A giudizio dell’istituto di analisi del
Tesoro, si sta manifestando una “attenuazione della caduta produttiva” in Italia e si può ipotizzare “un punto di svolta per l’economia italiana tra l’estate e l’autunno”.
Durante la presentazione sul
rapporto sulle previsioni dell’economia l’istituto segnala quindi che “la fase peggiore del ciclo dovrebbe essere stata superata anche in Italia. L’avvio della ripresa avverrà
tuttavia con molta gradualità evidenziandosi nelle cifre medie annue solo a partire dal 2010”.

Notizie correlate
di Redazione
di Redazione
VIDEO
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna