17 novembre 2018

Hai visto il nuovo menu? Qui trovi i temi forti e le località!

Banditi violenti sul Lungomare. Sette persone finiscono all’ospedale

CronacaRimini

14 luglio 2009, 07:56

in foto: Due giorni di 'ordinaria follia' sul Lungomare di Rimini. Tra domenica e lunedi, sette persone sono state costrette a ricorrere alle cure dei sanitari dopo essere state vittime di aggressioni.

Un turista belga e una anziana bolognese i più gravi: le loro ferite guariranno in un mese. Due gli episodi di maggiore gravità. Il primo, intorno alle 5.30 di ieri quando un cittadino marochino, a Miramare, ha aggredito due turisti belgi di 20 e 21 cercando di impossessarsi di un telefono cellulare. Prima di nascondersi in un vicolo – dove è stato raggiunto dai Carabinieri e bloccato – l’uomo ha colpito i due giovani con calci e pugni. Per uno di loro la prognosi è di un mese, per l’altro di 7 giorni.
Il secondo grave fatto di cronaca risale invece a domenica quando una turista bolognese di 82 anni è stata scippata da uno sconosciuto in bicicletta: perso l’equilibrio a causa di un forte strattone, la donna ha riportato una lussaszione ad una spalla e una profonda ferita lacero contusa alla testa.
A completare il quadro, un’aggresione con coltello – sul lungomare Murri intorno alle 2.30 di ieri – ad una coppia di di tarantini costretti a consegnare 150 euro in contanti a due nordafricani e cinque giorni di prognosi per tre carabinieri del gruppo Radiomobile colpiti da una romena che cercava di allontanarsi da un negozio di viale Regina Margherita senza pagare gli acquisti.

Contatta la Redazione di Newsrimini tramite redazione@newsrimini.it o su Twitter @newsrimini

© Riproduzione riservata

Rimani aggiornato!

Iscriviti alla newsletter giornaliera

Sottoscrivi i nostri Feed

Dati Societari | Privacy | Redazione | Pubblicità | Cookies Policy

© Newsrimini.it 2014. Tutti i diritti sono riservati. Newsrimini.it è una testata registrata Reg. presso il tribunale di Rimini n.7/2003 del 07/05/2003,
P.IVA 01310450406
“newsrimini.it” è un marchio depositato con n° RN2013C000454