giovedì 24 gennaio 2019
In foto: Il fronte contro il teleriscaldamento del Peep di Viserba è sempre più agguerrito, come conferma la nuova mandata di striscioni esposti in queste settimane.
di    
lettura: 1 minuto
lun 22 giu 2009 15:55 ~ ultimo agg. 00:00
Print Friendly, PDF & Email
1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

Il comitato cittadino ha presentato un ricorso contro i costi del servizio, con apposite perizie a corredo. A inasprire ancora di più la contesa, una recente dichiarazione di un dirigente di SGR che negava di aver mai detto che il teleriscaldamento è più economico di altre modalità, smentito da diversi articoli pubblicati dalla stessa SGR sulla propria rivista. Ma ce n’è anche per il Comune, accusato di promettere incontri e poi fare orecchie da mercante. Una protesta sconfinata nella campagna elettorale: con striscioni e volantini consegnati nelle buchette, i residenti del Peep sono stati invitati a esprimere un voto che, nonostante si trattasse di elezioni provinciali, punisse in qualche modo l’Amministrazione Comunale.
Intanto prosegue il lavoro dei legali che stanno curando il ricorso al TAR: “Abbiamo già presentato il ricorso – ci spiega l’avvocato Steven Niccoli – ma lo stiamo integrando con l’aiuto di un amministrativista e materiale di docenti universitari”.
(Newsrimini.it)

Foto Newsrimini.it

Notizie correlate
di Redazione
VIDEO
di Simona Mulazzani
VIDEO
di Redazione
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna