giovedì 24 gennaio 2019
In foto: Il pilota verucchiese giovedì sera sarà ospite della trasmissione di Icaro Rimini TV ed èTV Romagna "Motoclub", condotta da Pasquale Adorante.
di    
lettura: 2 minuti
mar 23 giu 2009 19:12 ~ ultimo agg. 00:00
Print Friendly, PDF & Email
2 min
Print Friendly, PDF & Email

Domenica scorsa Massimo Roccoli ha scritto una delle pagine più belle della sua carriera sportiva – si legge in una nota -. A Misano ha conquistato uno splendido terzo posto alle spalle del leader del Campionato Mondiale Supersport Crutchlow (1° al traguardo) e di Laverty (2°).
L’aria di casa fa molto bene a Massimo che a Misano aveva conquistato il successo nel 2006 ed un ottimo quarto posto nel 2007. Questo podio ha un sapore speciale perchè arriva dopo un periodo particolarmente sfortunato ad alla sua prima stagione in sella alla Honda del team Intermoto Czech. Con questo risultato Massimo ha riguadagnato la top ten nella classifica generale del campionato.

Massimo Roccoli: “Dedico questo risultato al team che ha creduto in me e lavora in modo straordinario, a tutti i miei meccanici, al tecnico delle sospensioni Tommaso che mi aiuta a comunicare con il resto della squadra e a tutti quelli che mi seguono. Il week-end era iniziato in modo molto tranquillo dentro e fuori dal circuito. Mercoledì sera ero andato a fare un giro al mare con altri piloti mentre le sere successive ero andato a cena dai miei amici del Wcr-BIke Service.
Ero molto sereno ed avevo fatto realizzare un casco speciale che sintetizza un po’ la mia vita. In qualifica sono andato molto bene conquistando la prima fila in griglia di partenza. In gara sono partito forte e per un po’ sono rimasto in scia ai primi ma loro erano imprendibili. Sono molto felice e spero che sia stata la gara della svolta”.

Ora Massimo è in partenza per Donington dove il prossimo week-end si correrà la nona prova del Mondiale.

“Il podio di Misano mi ha galvanizzato molto ma non mi faccio illusioni e rimango con i piedi per terra. So benissimo che con la mia moto e la mia squadra posso classificarmi regolarmente nella top ten e conquistare qualche piazzamento tra i primi sei ma i piloti ufficiali hanno qualche cosa in più, sarebbe inutile negare l’evidenza. Spero comunque di rivivere presto le emozioni di Misano e chissà che con un briciolo di fortuna non succeda di nuovo”.

(nella foto, Massimo Roccoli)

Altre notizie
di Icaro Sport
FOTO
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna