Round San Marino Superbike. E’ subito duello fra Ben Spies e Michel Fabrizio

Misano Sport

19 giugno 2009, 20:07

in foto: Un gigantesco spot televisivo: per tre giorni collegate le tv di tutto il mondo. Nuova tribuna coperta a Misano World Circuit, tempi dei piloti in diretta sui palmari dei tifosi.

Moto in pista da oggi a Misano per il Round San Marino del Mondiale Superbike. Protagonisti i fuoriclasse di un campionato che presenta sette marche motociclistiche in gara ed offre ad ogni appuntamento uno spettacolo straordinario – si legge in una nota del Misano World Circuit -.

Il Round di San Marino apre la seconda parte della stagione, è l’ottava prova di un mondiale che vede avanti la Ducati di Haga, il quale però deve respingere il recupero del fenomenale americano Ben Spies. Piloti romagnoli in gara nella Superbike (Lorenzo Lanzi da Bagno di Romagna), nella Supersport (il riminese Massimiliano Roccoli, oggi ottavo nelle prove libere), nella Superstock 1000 (il cesenate Denis Sacchetti) e nella Superstock 600 (il riminese Roberto Tamburini).

SUPERBIKE, GRANDE EVENTO MEDIATICO
I network televisivi di tutto il mondo saranno collegati a Misano World Circuit nel week end. Un gigantesco spot spot per la Repubblica di San Marino e la Riviera di Rimini in un periodo strategico per il turismo.

Trasmetteranno prove e gare le tv satellitari del network Eurosport in tutta Europa. In Italia si aggiunge la diretta de La7. Inoltre, gare sul canale satellitare Nuvolari. All’estero la copertura è completa: Telecinco per la Spagna, RTL7 per l’Olanda, Motors TV (Africa, Europa, Caraibi), ESPN Stars Sport (Asia, Hong Kong), Speed Channel (Usa e Canada), SBS (Australia), SKY Sports (Nuova Zelanda), Zee Sport (India) e Supersport (Africa). Lo scorso anno il mondiale Superbike mise insieme complessivamente oltre 2 miliardi di contatti televisivi a livello mondiale, con la copertura di 97 televisioni di 175 paesi, per 3.500 ore di copertura televisiva.

MISANO WORLD CIRCUIT SEMPRE PIU’ COMODO
In vista del Round San Marino del Mondiale Superbike Misano World Circuit presenta un ulteriore intervento migliorativo dell’impianto. E’ stata infatti realizzata la copertura della Tribuna C, da 3.500 posti, nel tratto spettacolare dell’uscita delle curve del Carro. Salgono quindi ad 8.000 i posti coperti in tribuna sul circuito.

LE GARE DELLA SUPERBIKE SUL TELEFONINO
In occasione del Round San Marino del Mondiale Superbike è a disposizione un prezioso servizio per gli spettatori. In tutta l’area di 4 kmq del circuito, domenica sarà disponibile una connessione wi-fi gratuita e in collaborazione con Perugia Timing ogni telefonino connesso alla rete potrà seguire in diretta i tempi di prove e gare. L’unico requisito è che telefonini e palmari utilizzino il sistema Windows Mobile. Dopo la connessione, indirizzandosi a live.misanocircuit.com sarà possibile seguire i tempi dei piloti in pista, selezionando i tre preferiti.

RECORD, PRECEDENTI, CURIOSITA’…
Fenomenale Ben Spies. A Miller il pilota Ben Spies ha messo a segno la sua settima pole consecutiva diventando il detentore della sequenza record più lunga della storia. Quest’anno il pilota americano ha percorso in testa 116 giri in testa su 239 giri totali (48%). Con sette vittorie nella stagione d’esordio Spies è diventato il rookie più vincente della storia, lasciando a quota cinque Davide Tardozzi (1988) e John Kocinski (1996).

Max Biaggi a Misano World Circuit. Nelle quattro gare disputate a Misano, Biaggi ha alternato un incidente ad un arrivo a podio: si toccò con Haga in gara uno nel 2007 e terminò terzo in gara due; fu messo fuori causa da Fabrizio in gara uno nel 2008 e terminò secondo alle spalle del compagno di squadra Xaus in gara due.

Troy Corser a Misano World Circuit. Quindici arrivi a podio, cinque pole e ben 356 punti messi a segno. Questi sono i numeri da record di Troy Corser a Misano. Nel caso delle pole e dei podi si tratta di primati assoluti per un solo circuito.

Noriyuki Haga a Misano World Circuit. Haga non ha mai vinto a Misano, dove ha conquistato solo tre arrivi a podio in diciotto gare disputate. L’ultimo podio nel 2007. La sua miglior prestazione in griglia è un secondo posto alle spalle di Corser nel 2000.

Lorenzo Lanzi a Misano World Circuit. Il pilota romagnolo ha terminato tutte le otto gare disputate a Misano all’interno della top ten e non si è mai ritirato. Miglior risultato il quinto posto all’esordio, nel 2005.

Ruben Xaus a Misano World Circuit. Per lui una doppietta a Misano nel 2003. Xaus ha vinto gara due l’anno scorso e nella categoria Supersport nel 1999.

Dominio Ducati. La casa emiliana ha conquistato a Misano 26 vittorie su 34 gare disputate, collezionando anche 10 pole (l’ultima nel 2004), 21 giri più veloci ed un totale di 63 podi. La Ducati può mettere a segno a Misano una pietra miliare nella sua storia: con due arrivi a podio raggiungerebbe quota 700. La Honda non vince a Misano dal 1998 (doppietta di Aaron Slight), la Kawasaki da gara 1 del 1994 (Scott Russell) e la Yamaha dal 2006 (unica vittoria in carriera per Andrew Pitt). L’Aprilia ha fatto registrare una doppietta nel 2000 con Troy Corser.

La Supersport a Misano World Circuit. L’unico pilota ad aver ottenuto due vittorie a Misano è Fabien Foret (2002 e 2003). A Misano hanno ottenuto la loro prima vittoria in Supersport: Massimo Meregalli (1997), Ruben Xaus (1999), Christian Kellner (2000), Massimo Roccoli (2006). La Ducati ha fatto registrare due pole position (1997 e 2000) e un giro veloce (1999), ma non ha mai vinto a Misano nella categoria Supersport.

La Superstock 1000 a Misano World Circuit. Lo spagnolo Daniel Oliver è l’unico pilota non italiano ad aver vinto a Misano nella Superstock 1000 (2001). Alex Polita è l’unico pilota ad aver vinto due volte nella categoria Superstock 1000 a Misano (2006 e 2008). L’anno scorso ha portato alla vittoria per la prima volta la Ducati su questo circuito.

La Superstock 600 a Misano World Circuit. I piloti italiani hanno vinto nelle prime due edizioni con Claudio Corti nel 2005 e Davide Giugliano nel 2006, quindi due vittorie di piloti stranieri con Maxime Berger nel 2007 e Patrik Vostarek nel 2008. Nelle ultime tre edizioni hanno vinto tre marche diverse: la Kawasaki nel 2006, la Yamaha nel 2007 e la Honda nel 2008.

I TEMPI DI OGGI
Le derivate di serie della Superbike sono scese in pista per le prove libere alle 12.45, con 33 gradi di temperatura al sole e 51 gradi dell’asfalto. Subito molto bene la Yamaha di Ben Spies, più veloce di tutti col tempo di 1.38.049. Dietro all’americano, l’italiano Michel Fabrizio (Ducati) con 1.38.154, terzo posto per la Honda di Jonathan Rea (1.38.591). Haga sesto (1.38.746), Biaggi nono (1.39.043), Lanzi 15° (1.39.181).

Nel pomeriggio prime qualifiche e subito duello fra Texas Terror, ovvero l’americano Ben Spies e le Ducati. Al termine la spunta di un soffio Michel Fabrizio (1.37.016), con Spies secondo (1.37.102). Alle loro spalle premono le altre case: 3° Kagayama (Suzuki) con 1.37.209, 4° Rea (Honda) con 1.37.238 e 5° Parkes (Kawasaki) con 1.37.281. Più dietro altri attesi protagonisti: ottavo Haga e sedicesimo Biaggi. Il romagnolo Lanzi ha chiuso al 12° posto. Domani alle 10.45 altro turno di prove cronometrate e nel pomeriggio lo spettacolo della Superpole. Sempre domani, prove cronometrate per Superstock e Supersport.

IL PROGRAMMA DI DOMANI
h. 09.00 Prove libere Superstock 1000 (30’)
h. 09.45 Prove libere Supersport (45’)
h. 10.45 Prove cronometrate Superbike (45’)
h. 11.45 Prove libere Superstock 600 (30’)
h. 12.25 Pit Walk (25’)
h. 13.00 Prove cronometrate Supersport (45’)
h. 14.00 Prove libere Superbike (45’)
h. 15.00 Superpole 1 Superbike (12’)
h. 15.19 Superpole 2 Superbike (12’)
h. 15.38 Superpole 3 Superbike (12’)
h. 16.10 Prove cronometrate Superstock 1000 (30’)
h. 16.55 Prove cronometrate Superstock 600 (30’)

I prezzi per assistere al Round San Marino del Mondiale Superbike:

Sabato 20 giugno
Prato 43 euro
Tribune + Prato 55 euro
Paddock + Prato 65 euro

Domenica 21 giugno
Prato 55 euro
Tribune + Prato 80 euro
Paddock + Prato 100 euro

Abbonamento Sabato+Domenica
Prato 70 euro

(nella foto, il pilota verucchiese Massimo Roccoli)

Contatta la Redazione di Newsrimini tramite redazione@newsrimini.it o su Twitter @newsrimini

© Riproduzione riservata

Rimani aggiornato!

Iscriviti alla newsletter giornaliera

Sottoscrivi i nostri Feed

Dati Societari | Privacy | Redazione | Pubblicità | Cookies Policy

© Newsrimini.it 2014. Tutti i diritti sono riservati. Newsrimini.it è una testata registrata Reg. presso il tribunale di Rimini n.7/2003 del 07/05/2003,
P.IVA 01310450406
“newsrimini.it” è un marchio depositato con n° RN2013C000454