domenica 20 gennaio 2019
In foto: Le autorità della Repubblica di San Marino hanno revocato la licenza commerciale a società commerciale che fornisce prodotti a catena negozi italiani “Alkemico”.
di    
lettura: 1 minuto
lun 15 giu 2009 17:00 ~ ultimo agg. 00:00
Print Friendly, PDF & Email
1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

L’opinione di Andrea Muccioli, responsabile Comunità San Patrignano: “Siamo lieti che il Governo della Repubblica di San Marino abbia posto fine alla vicenda della catena di negozi Alkemico, ritirando la licenza alla società che riforniva di prodotti una struttura commerciale operante in Italia, dove è possibile acquistare droghe cosiddette “naturali”, strumenti per “sniffare”, fumare cannabis e quant’altro. Sono negozi dotati di distributori automatici aperti 24 ore su 24 e, come nel caso di Rimini, sono addirittura situati davanti a una grande scuola media superiore. Luoghi che di fatto pubblicizzano e favoriscono il consumo di stupefacenti.

La decisione di San Marino dimostra che quando esiste la volontà politica di affrontare problemi come questo, le soluzioni si trovano. Di fronte al dramma della droga non ci si può nascondere dietro norme o regolamenti poco chiari o facili da aggirare. Se le Leggi attuali non sono sufficienti, il mondo della politica ha il dovere di cambiarle per non rendere ancora più semplice, normale e commerciale la droga. Vedremo adesso se anche le Autorità italiane, sia nazionali che locali, saranno in grado di affrontare questo problema così come hanno fatto quelle sammarinesi”.

Altre notizie
di Simona Mulazzani
FOTO
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna