martedì 18 dicembre 2018
In foto: Rinforzi estivi, le solite promesse da Sottosegretario. L'assessore comunale alla Polizia Muncipale Roberto Biagini commenta la richiesta di agenti al G8 citando quanto affermato di recente dall'Onorevole Mantovano, a Rimini per sostenere Marco Lombardi.
di    
lettura: 2 minuti
gio 25 giu 2009 11:32 ~ ultimo agg. 00:00
Print Friendly, PDF & Email
2 min
Print Friendly, PDF & Email

Il sottosegretario all’Interno, ricorda Biagini, assicurò che i rinforzi estivi erano in arrivo. L’assessore, ricordando il forte impegno richiesto in estate alle forze dell’ordine – solo tra ieri e oggi sono state effettuate tre operazione interforze – assicura al Questore la massima collaborazione per rispondere al momento criticità.

L’intervento di Biagini:

“Appena 10 giorni fa, il Sottosegretario al Ministero dell’Interno, On. Alfredo Mantovano, dichiarava pro domo Lombardi e Pizzolante che Rimini avrebbe potuto contare immediatamente su cospicui rinforzi di polizia per tutta la stagione estiva. Preso atto, allora, con soddisfazione di tale dichiarazione, adesso ci troviamo costretti a constatare che è la cruda realtà a far svanire all’alba le promesse ministeriali.

Non solo degli aggregati estivi della Polizia di Stato non vi è traccia, ma addirittura apprendiamo che dovremo prestare 14 agenti di stanza a Rimini per il G8. Il confronto tra le promesse elettorali di Mantovano e la realtà dei fatti è impietoso, e fa il paio con le tante promesse non mantenute spese dal centrodestra e dai Ministri in trasferta durante la campagna elettorale.

La cosa più grave però è che per l’ennesima volta il territorio riminese- nonostante gli sforzi enormi delle forze di polizia e della Polizia Municipale sul fronte dell’ordine pubblico (solo tra ieri e oggi sono state fatte o sono in corso tre operazioni interforze contro abusivismo, campanellari, prevenzione crimine)- viene dimenticato e svilito, abbandonandolo per undici mesi all’anno al proprio destino. In ogni caso la Polizia Municipale di Rimini, per colmare questa grave e colpevole lacuna, è a completa disposizione del Questore affinché si possano nel miglior modo possibile coordinare tutti gli interventi di cui ha bisogno la nostra città.

E’ paradossale ma significativo dirlo: per affrontare con un minimo di dignità la situazione riminese sul versante della sicurezza, sarebbero stati più che sufficienti gli agenti di polizia che hanno accompagnato nel tour romagnolo delle scorse settimane Ministri e Sottosegretari accorsi in pompa magna a sostegno di una ben precisa parte politica.”

Altre notizie
di Redazione
Notizie correlate
di Redazione
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna