giovedì 24 gennaio 2019
In foto: Il medico di Michael Jackson, Conrad Murray, non ha dato al suo paziente "alcun potente farmaco" il giorno in cui il cantante é stato trovato in fin di vita nella sua villa di Los Angeles. Lo afferma il legale del medico, Edwardd Chernoff.
di    
lettura: 1 minuto
lun 29 giu 2009 09:50 ~ ultimo agg. 00:00
Print Friendly, PDF & Email
1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

La famiglia, a cui il presidente americano Barack Obama ha scritto una lettera di cordoglio, ha fatto eseguire una seconda autopsia sul
corpo del cantante, i cui risultati non sono però stati resi noti.
Jackson si sottoponeva spesso a lavande gastriche a causa del mix di farmaci che ingeriva quotidianamente, ha rivelato l’ex babysitter dei suoi tre figli, Grace Rwaramba.

Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna