venerdì 18 gennaio 2019
In foto: Visita alla capitaneria di porto questa mattina per il nuovo questore Oreste Capocasa.
di    
lettura: 1 minuto
mar 16 giu 2009 13:22 ~ ultimo agg. 00:00
Print Friendly, PDF & Email
1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

Il Capo del Compartimento marittimo e Comandante del porto di Rimini, Aniello Raiola, ha mostrato al questore gli uffici della Capitaneria di porto e la Sala operativa illustrando i sistemi utilizzati per la ricerca e soccorso in mare e l’area di competenza della Guardia costiera di Rimini, la quale si estende per circa 42 km di costa dal Comune di Cattolica a quello di Cesenatico compresi, spingendosi fino alla linea mediana tra la costa italiana e quella croata.
Il Questore ha, inoltre, incontrato e conosciuto il personale del Nucleo operativo di Polizia Marittima della Capitaneria di porto che ha specifici compiti di polizia giudiziaria in materia di tutela dell’ambiente marino, pesca marittima, demanio marittimo e sicurezza della navigazione.
Al termine della visita, lo stesso è salito a bordo delle unità navali della Guardia costiera ormeggiate nel porto canale: la motovedetta CP 842, adibita primariamente alla ricerca e soccorso, operativa 24 ore su 24, con 4 equipaggi in turnazione, al fine di garantire l’immediato intervento entro 10 minuti dalla chiamata e la motovedetta CP 2107, utilizzata per compiti di polizia marittima grazie alla sua stabilità di piattaforma.
Il Dott. Capocasa ha avuto modo di apprezzare la sofisticata tecnologia presente nella Sala Operativa e a bordo delle Motovedette, complimentandosi per la prontezza operativa dei mezzi di questa Capitaneria.

Altre notizie
di Redazione
Notizie correlate
di Simona Mulazzani
VIDEO
Le iniziative per don benzi

Una strada per don Oreste

di Redazione
VIDEO
di Maurizio Ceccarini
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna