domenica 22 settembre 2019
menu
In foto: Visita alla capitaneria di porto questa mattina per il nuovo questore Oreste Capocasa.
di    
Tempo di lettura lettura: 1 minuto
mar 16 giu 2009 13:22 ~ ultimo agg. 00:00
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

Il Capo del Compartimento marittimo e Comandante del porto di Rimini, Aniello Raiola, ha mostrato al questore gli uffici della Capitaneria di porto e la Sala operativa illustrando i sistemi utilizzati per la ricerca e soccorso in mare e l’area di competenza della Guardia costiera di Rimini, la quale si estende per circa 42 km di costa dal Comune di Cattolica a quello di Cesenatico compresi, spingendosi fino alla linea mediana tra la costa italiana e quella croata.
Il Questore ha, inoltre, incontrato e conosciuto il personale del Nucleo operativo di Polizia Marittima della Capitaneria di porto che ha specifici compiti di polizia giudiziaria in materia di tutela dell’ambiente marino, pesca marittima, demanio marittimo e sicurezza della navigazione.
Al termine della visita, lo stesso è salito a bordo delle unità navali della Guardia costiera ormeggiate nel porto canale: la motovedetta CP 842, adibita primariamente alla ricerca e soccorso, operativa 24 ore su 24, con 4 equipaggi in turnazione, al fine di garantire l’immediato intervento entro 10 minuti dalla chiamata e la motovedetta CP 2107, utilizzata per compiti di polizia marittima grazie alla sua stabilità di piattaforma.
Il Dott. Capocasa ha avuto modo di apprezzare la sofisticata tecnologia presente nella Sala Operativa e a bordo delle Motovedette, complimentandosi per la prontezza operativa dei mezzi di questa Capitaneria.

Altre notizie
di Redazione
Notizie correlate
di Redazione   
di Redazione   
FOTO
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna