mercoledì 16 ottobre 2019
menu
In foto: Raccolti 7.500 euro, che saranno utilizzati per finanziare una borsa di studio di un medico che opererà al “Centro Cura e Diagnosi per la Fibrosi Cistica”, presso il Bufalini.
di    
Tempo di lettura lettura: 1 minuto
gio 18 giu 2009 16:54 ~ ultimo agg. 00:00
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

In campo hanno vinto i gialli per 6-5, grazie alle reti di Fabbri, Mussoni, Lunardini, Tamburini, Bianchi e Baldacci (per i rossi cinquina di “Cobra” Di Nicola, che non ha perso il vizio). Ma la vittoria più importante l’ha regalata il pubblico, accorso numeroso anche quest’anno, come 12 mesi fa, in occasione della prima edizione di “Emanuele, una partita per la vita”. 1.500 le persone presenti ieri sera sugli spalti del “Romeo Neri” per tifare contro la fibrosi cistica, la malattia degenerativa che il 12 giugno 2007 ha portato via all’affetto dei suoi cari il piccolo Emanuele.

I 7.500 euro di incasso della serata saranno utilizzati per finanziare una borsa di studio di un medico, Micaela Bucci, che opererà al “Centro Cura e Diagnosi per la Fibrosi Cistica”, presso l’Ospedale Bufalini di Cesena, che ha in cura 150 persone.

Il servizio di Icaro Rimini Tv.

(nella foto Bove, le due squadre di “Emanuele, una partita per la vita” posano a metà campo prima del calcio d’inizio)

Notizie correlate
di Icaro Sport   
di Icaro Sport   
di Icaro Sport   
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna