martedì 22 gennaio 2019
In foto: Stretto fra i mille impegni che gravano su un presidente del Consiglio difficile che Silvio Berlusconi trovi il tempo per una capatina elettorale in Riviera ma, intanto, invia a Marco Lombardi tutto il suo sostegno in vista del ballottaggio di domenica e lunedì prossimi.
di    
lettura: 1 minuto
mar 16 giu 2009 07:56 ~ ultimo agg. 00:00
Print Friendly, PDF & Email
1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

Affiancato dal parlamentare riminese del Pdl, Sergio Pizzolante, il candidato per il centrodestra alla presidenza della Provincia ha mostrato ieri alla stampa il video messaggio preparato dal premier per sostenerlo nell’ultima fatica contro Stefano Vitali.
Due minuti di messaggio – registrato a Palazzo Grazioli nella notte tra venerdi e sabato – incentrati su Rimini e sugli sforzi del governo nel settore turistico: due minuti per spingere gli indecisi al voto, rafforzare la convinzione degli elettori di centrodestra e, magari, strapparne qualcuno al centrosinistra.
Pronto ad ospitare – già da oggi – esponenti di spicco del centrodestra, dal viceministro dell’Interno Mantovano, al governatore della Lombardia Formigoni, sino ai ministri La Russa, Brambilla e Bondi, oltre al sindaco di Roma Alemanno, Lombardi non ha mancato di toccare il tasto Udc alleatasi, a sorpresa, con il centrosinistra di Vitali per il ballottaggio.
“Non sono preoccupato per niente da questa vicenda – ha osservato – . La scelta dell’Udc mi ha tolto dall’imbarazzo e poi, molti elettori indecisi se andare a votare o no, ora si recherannoa alle urne. Non contesto l’apparentamento con il centrosinistra – ha proseguito – ma il modo in cui hanno condotto la campagna elettorale, ergendosi a duri. Alla fine –ha concluso Lombardi – quelli duri si sono apparentati: non mi sembra coerente. Noi siamo quelli che presentano un nuovo modo di fare politica, noi siamo l’alternativa”.
(Newsrimini.it)

Altre notizie
di Roberto Bonfantini
Notizie correlate
di Redazione
di Redazione
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna