giovedì 17 gennaio 2019
In foto: L'Italia attraversa una recessione molto forte che continuerà fino a fine 2009. Lo prevede l'Ocse, secondo cui nel 2010 ci sarà una lenta ripresa.
di    
lettura: 1 minuto
mer 24 giu 2009 13:15 ~ ultimo agg. 00:00
Print Friendly, PDF & Email
1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

Nell’anno in corso il Pil scenderà del 5,5% per poi tornare a salire dello 0,4% nel 2010. Ocse segna il deficit italiano a 5,3 nell’anno, che salirà a 5,8 nel 2010, e lancia un nuovo allarme 2010 per i disoccupati: per Eurolandia
al 12%, in Italia al 10,2%. Complessivamente, l’organizzazione di Parigi ritiene che il fondo della recessione sarà toccato a fine 2009, dopodiché si attende una debole ripresa.

Altre notizie
di Redazione
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna