16 novembre 2018

Hai visto il nuovo menu? Qui trovi i temi forti e le località!

Che fine hanno fatto progetti di barriere soffolte? Renzi (PDL) interroga Region

Riccione

17 giugno 2009, 16:24

in foto: Che fine hanno fatto i progetti della Regione per le barriere soffolte a Riccione, zona soggetta a un forte rischio di erosione? A chiederlo, con un'interrogazione a risposta scritta, è il consigliere regionale Renzi (PDL).

Il testo dell’interrogazione:

Il sottoscritto Consigliere,

ricordato che l’assessore Bruschini il 6 dicembre 2005 aveva annunciato pubblicamente uno studio di fattibilità per collocare le barriere soffolte nel il tratto di costa fra Riccione e Misano;

che lo stesso Assessore l’11 febbraio 2008 in risposta ad una nostra interrogazione presentata il 21 dicembre 2007 per sapere a che punto era il suddetto studio di fattibilità affidato ad Arpa, aveva scritto testualmente: “Nell’anno 2006 è partito lo “Studio della dinamica litoranea, anche mediante modellazione numerica, del tratto costiero tra foce Conca e foce Marano, e nei Comuni di Misano Adriatico e Riccione, con proposte di riassetto delle difese esistenti.

Il Comune di Riccione, in particolare, è stato coinvolto e messo al corrente sulle problematiche inerenti la ventilata ipotesi di costruzione di una barriera sperimentale con moduli tipo brevetto Tecnoreef, nati e pensati per il ripopolamento ittico dei fondali di cui si avanzava la possibilità di uso anche per scopi di difesa della costa.

Allo stato attuale l’ARPA sta completando la consegna degli elaborati finali, dopo di che sarà senz’altro necessario aprire una fase di consultazione con i Comuni interessati e con le categorie socio economiche locali, per la condivisione dei risultati e la definizione di una strategia operativa possibilmente condivisa, sia per quanto riguarda il fabbisogno di sabbia, che per quanto riguarda l’assetto delle difese.”;

preso atto che causa le mareggiate e l’innalzamento delle maree di queste ultime settimane, nel tratto riccionese verso Misano l’acqua è arrivata alla prima fila di ombrelloni, è risultato evidente che il solo ripascimento non è più sufficiente a difendere questo tratto di costa, soprattutto con le condizioni meteorologiche di quest’anno;

che la Regione nonostante avesse preso l’impegno, 16 mesi fa, di verificare lo stato delle barriere soffolte in sacchi di sabbia, di fatto non ha concretizzato nulla;

interroga

la Giunta per sapere:

· per quale ragione dal febbraio 2008 la Regione non ha verificato lo stato e l’eventuale ripristino delle barriere soffolte in sacchi, visto che attualmente non sono in grado di esercitare nessuna azione di difesa;

· quando è avvenuta la consegna degli elaborati finali dello studio di fattibilità condotto da ARPA per la difesa del tratto costiero tra la foce Conca e foce Marano, e nei Comuni di Riccione e Misano, preannunciata in una risposta ad una nostra interrogazione;

· se la Regione, dopo la consegna dei suddetti elaborati finali, ha effettuato incontri con i Comuni interessati e le categorie socio economiche locali e, nel caso affermativo, se è stata raggiunta una strategia operativa condivisa per quanto riguarda l’assetto delle difese, come ad esempio l’inserimento di nuove barriere soffolte e di che tipo.

Contatta la Redazione di Newsrimini tramite redazione@newsrimini.it o su Twitter @newsrimini

© Riproduzione riservata

Rimani aggiornato!

Iscriviti alla newsletter giornaliera

Sottoscrivi i nostri Feed

Dati Societari | Privacy | Redazione | Pubblicità | Cookies Policy

© Newsrimini.it 2014. Tutti i diritti sono riservati. Newsrimini.it è una testata registrata Reg. presso il tribunale di Rimini n.7/2003 del 07/05/2003,
P.IVA 01310450406
“newsrimini.it” è un marchio depositato con n° RN2013C000454