mercoledì 16 gennaio 2019
In foto: La rassegna "Agostiniani Estate" propone martedì alle 21.30 il film "Sacro e profano", debutto alla regia di Madonna.
di    
lettura: 2 minuti
lun 29 giu 2009 17:14 ~ ultimo agg. 00:00
Print Friendly, PDF & Email
2 min
Print Friendly, PDF & Email

Sacro e profano (Filth and Wisdom; Usa, 2007) di Madonna con Eugene Hutz, Holly Weston, Vicky McClure, Richard E. Grant, Inder Manocha, Elliot Levey, Francesca Kingdon, Clare Wilkie, Olegar Fedoro, Ade, Elena Buda, Stephen Graham.

Trama:

Il debutto di Madonna nella regia è passato al Festival di Berlino (sezione Panorama) dell’anno scorso e poi Nanni Moretti, che ora lo distribuisce nelle sale italiane, lo ha riproposto all’ultima edizione del Torino Film Festival. Il film narra le vicende di personaggi piuttosto bizzarri: in una Londra multietnica, tre amici si dividono tra lavori improbabili per riuscire a sbarcare il lunario, sognando un futuro più luminoso. A.K. è un immigrato ucraino che ha un solo obiettivo nella vita: raggiungere il successo con la sua band, i Gogol Bordello. Divide il suo appartamento con due ragazze, Holly e Juliette. Holly è un’aspirante ballerina, mentre Juliette sogna di trasferirsi in Africa per aiutare i bambini, ma per ora si deve accontentare di lavorare dietro al bancone della farmacia del quartiere.

Critica:

I maestri che Madonna si è scelta per il suo esordio nella regia devono un po’ averla assistita perché il suo Filth & Wisdom è decisamente riuscito e più di una volta strappa il sorriso. […] Fortunatamente lontana da ogni preoccupazione e politicamente corretta, Madonna finisce per descrivere i suoi concittadini londinesi come un popolo con qualche problema di troppo col sesso, ma anche facilmente “riscattabile” con la forza della musica e della buona volontà. Oltre che di una certa dose di libertà erotica. E alla fine la vitalità un po’ fatalistica dell’aspirante cantante finisce per incarnare perfettamente la morale di un film che non si vergogna

certo dei compromessi di ognuno ma che anzi li considera momenti necessari per realizzare i propri sogni. (Paolo Mereghetti)

Inizio proiezioni ore 21,30

Ingresso intero 5 euro – ridotto 4,50 euro

In caso di maltempo le proiezioni si terranno al cinema Corso (Corso d’Augusto 20)

Per informazioni:

Cineteca del comune di Rimini: tel. 0541 704302

Notizie correlate
di Redazione
Una vicenda che fa discutere

Arresti alla casa per anziani. I commenti

di Redazione
di Redazione
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna