domenica 22 settembre 2019
menu
In foto: Il Comune di Rimini e la società che gestisce Fiabilandia hanno siglato un'intesa "a chiusura di tutte le vertenze legali pendenti e relative alla costruzione della nuova via Roma". Lo si legge in una nota del sindaco, Alberto Ravaioli.
di    
Tempo di lettura lettura: 1 minuto
mer 17 giu 2009 12:57 ~ ultimo agg. 00:00
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

In base all’accordo raggionto tra le parti “a fronte della corresponsione dell’indennità di esproprio”, pari a 2,6 milioni di euro, la società che gestisce Fiabilandia “realizzerà un nuovo sovrappasso pedonale, a sua cura e spese: tale struttura unirà l’attuale parco tematico con l’area adibita a parcheggio consentendo, quindi, di trovare una soluzione mirata per la tipologia e la quantità di utenza che frequenta Fiabilandia”. L’accordo verrà formalmente ratificato entro la fine del mese di Giugno 2009.
“Si tratta di una notizia molto positiva – cocnlude la nota – perché va a dotare la città di un’opera necessaria sia allo sviluppo e all’accessibilità del parco tematico sia al miglioramento della sicurezza stradale di un’area sulla quale si stanno attuando consistenti interventi di riorganizzazione della viabilità”.

Sempre in merito al prolungamento di via Roma, il comune di Rimini fa sapere che il Consiglio di Stato ha respinto tre appelli cautelari di alcuni privati contro le decisioni del Tar di non accogliere le loro richieste di sospensione degli espropri.

Notizie correlate
di Icaro Sport   
VIDEO
di Maurizio Ceccarini   
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna