mercoledì 23 gennaio 2019
In foto: Quando si parla di statistiche relative a Rimini, e in particolare di infrazioni stradali, una premessa è d'obbligo: i numeri non tengono conto del peso delle presenze turistiche.
di    
lettura: 1 minuto
lun 29 giu 2009 08:54 ~ ultimo agg. 00:00
Print Friendly, PDF & Email
1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

Detto questo, sul Sole24Ore di oggi viene pubblicata la graduatoria delle province dove è più alto il numero dei punti decurtati dalle patenti e Rimini figura al quinto posto con 198 punti persi ogni 100 patenti (144,6 la media nazionale).
I dati si riferiscono al periodo dal luglio 2003, mese in cui fu introdotta la patente a punti, al giugno di quest’anno. Nei piani alti della classifica tante emiliano romagnole: Modena in vetta, seguita da Ferrara, Ravenna e dalla veneta Rovigo, ottava Bologna e nona Forlì.

Nello stesso periodo Rimini risulta poi sesta per numero di infrazioni (51,4 ogni 100 patenti, pari a 98.095).
Da luglio 2003 a giugno 2009 sono state 999 le patenti sospese in provincia per esaurimento punti, lo 0,52% del totale (quinta in Italia).

Il quotidiano riporta anche i numeri relativi al solo periodo luglio 2007 – luglio 2008 dove a Rimini i punti decurtati sono stati 38,6 ogni 100 patenti (la media nazionale è 28).

“Un numero elevato di infrazioni – ci ha spiegato il comandandante della Polizia Stradale di Rimini, Angelo Frugieri – non significa che gli automobilisti riminesi siano più indisciplinati. Quì sono i controlli ad essere maggiori. Le infrazioni che rileviamo più spesso sono gli eccessi di velocità, la guida col telefonino e quella in stato d’ebbrezza.”

“Da quanto abbiamo fatto partire – ha spiegato ancora Frugieri – il “tutor” sulla A14 ed il sorpassometro sulla Statale 16 il numero di infrazioni rilevate è aumentato del 40%”.

Newsrimini.it

Altre notizie
di Redazione
Notizie correlate
di Redazione
di Icaro Sport
FOTO
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna