Indietro
menu
Rimini

Vigile elettronico. La Federconsumatori e il ragazzino 'troppo zelante'

In foto: A Rimini il vigile elettronico in pochi mesi di attivazione ha già fatto discutere. Al centro del dibattito, in particolare, i cittadini che hanno accumulato più multe con considerevoli cifre da pagare. (il servizio di E' Tv).
di    
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
mer 9 gen 2008 11:53 ~ ultimo agg. 00:00
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Ora si fa avanti una voce che invita al buonsenso.
Dalla Federconsumatori provinciale, nessun invito a presentare ricorso rivolto ai cittadini, ma la proposta, all’amministrazione, di rateizzare le multe e attivare altre iniziative che privilegino la presa di coscienza del senso civico.
Perché se da una parte é giusto che chi ha sbagliato paghi, ci sno anche casi particolari, come il ragazzino che per non fare come i suoi amici, che raggiungevano il centro in scooter passando bellamente sotto l’Arco d’Augusto, é transitato più volte sotto l’adiacente telecamera.
L’associazione, al rientro dalle feste, si é ritrovata con una ventina di vittime del Vigile elettronico in attesa di consulenza. Federconsumatori ha chiesto un incontro al sindaco di Rimini, Alberto Ravaioli, per discutere di soluzioni alternative.
(Newsrimini.it)