Indietro
menu
Rimini

Una città che cresce ma invecchia. Il nuovo Bollettino Demografico

In foto: Rimini cresce ma invecchia. Il Comune ha presentato il bollettino statistico sulla popolazione cittadina aggiornato al primo gennaio.
di    
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
mer 23 gen 2008 09:38 ~ ultimo agg. 00:00
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

I riminesi sono 138.465, in prevalenza femmine. Nel 2007 sono aumentati dello 0,6%; negli ultimi 10 anni, invece del 6%. L’età media è di 44 anni, ringiovanita soprattutto dagli immigrati. L’indice di invecchiamento vede 168 anziani ogni 100 adolescenti. Il saldo naturale è negativo di 40 unità. I decessi sono stati 1.357, il dato più alto degli ultimi anni, segno anche questo di un’invecchiamento della popolazione. L’indice di vecchiaia si sta stabilizzando, e Rimini è tra i capoluoghi meno anziani in Regione, ma il trend va tenuto in considerazione, soprattutto nella definizione delle politiche sociali: gli over 65 a Rimini sono il 22%, tra loro ci sono anche 26 ultracentenari (il record é di una 107enne).
Nel 2007 sono nati 1.317 bambini, di cui 207 stranieri, e per la prima volta i maschi superano, di poco, le femmine. Le nascite di bambini italiani crescono del 4%, gli stranieri del 16%. Crescono i matrimoni, 532. Quelli religiosi, il 53%, restano la maggioranza, ma il trend rispetto a quelli civili è in calo. L’immigrazione rallenta: meno 15%. Un nuovo ingresso su tre è straniero.
La popolazione straniera è l’8,1% del totale. I più numerosi sono gli albanesi, seguiti da rumeni, ucraini e cinesi. Il Quartiere più numeroso è il 5, che ha superato quota 30.000 e ospita il 25% della popolazione. Quello meno numeroso è l’Uno, con 19mila. In futuro, per le nuove leggi, i quartieri dovranno avere almeno 35.000 abitanti.
Le famiglie sono 59.435. In media i componenti sono 2,3. Le famiglie unipersonali sono un terzo.
L’Ufficio Statistiche ha provato anche a stimare le coppie di fatto, conviventi di sesso diverso con una differenza di età compresa tra i 25 anni: ne risultano 1.307, il 2,2% del totale.
_________________________________________________

Popolazione totale: 138.465
Donne: 71.759
Uomini: 66.686

Stranieri: 11.281
Albanesi: 2.723
Rumeni; 1.205
Ucraini: 1.121
Cinesi: 926

(il bollettino completo.