Indietro
menu
Ambiente Valmarecchia

Sperimentazione Hera. A Poggio Berni il cassonetto diventa multimediale

In foto: Il rifiuto diventa multimediale. Da febbraio a PoggioBerni Hera sperimenterà il progetto E-Gate per la gestione dei rifiuti domestici. www.gruppohera.it
di    
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
mar 8 gen 2008 17:32 ~ ultimo agg. 00:00
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Alle famiglie sarà distribuita una chiavetta elettronica da usare per aprire i cassonetti della spazzatura indifferenziata. Senza chiave il cassonetto non si aprirà. La chiavetta memorizzerà poi la quantità dei rifiuti inseriti inviandola ad una banca dati. I cittadini che avranno smaltito la maggior quantità di rifiuti indifferenziati pagheranno tariffe più alte. Premi invece per chi si impegnerà nella raccolta differenziata.

La nota stampa di Hera Rimini
E-Gate è il nome del nuovo progetto per la gestione dei rifiuti domestici che sarà attivato all’inizio di febbraio nel comune di Poggio Berni. Un’esperienza unica per la provincia di Rimini che coinvolgerà le utenze domestiche presenti sul territorio comunale.
A Poggio Berni rimaranno sostanzialmente identiche le modalità di raccolta differenziata: la carta e il cartone vanno conferiti nel cassonetto dal coperchio di colore azzurro; gli imballaggi in plastica, alluminio e acciaio vanno conferiti nel cassonetto dal coperchio di colore giallo; i contenitori di colore marrone servono al recupero degli scarti di cibo e degli sfalci di giardinaggio di piccole quantità, mentre il vetro va inserito nel contenitore verde.
La novità del progetto E-Gate è la gestione dei rifiuti indifferenziati, quelli che vanno conferiti nel cassonetto di colore grigio e che non possono essere avviati ai processi di recupero. A questi cassonetti, presenti sul territorio accanto a quelli colorati per la raccolta differenziata, sarà applicata una sorta di “porta elettronica”, “E-Gate” appunto. Per gettare i rifiuti indifferenziati sarà necessario utilizzare questa porta che sostituisce l’introduzione dei rifiuti con il tradizionale sollevamento del coperchio del cassonetto. Per ottenere l’apertura di questa porta sarà consegnata a tutte le famiglie una speciale chiavetta elettronica.
E-Gate è un importantissimo progetto sperimentale, unico nel genere, che grazie alla collaborazione di noi cittadini, consentirà di organizzare la raccolta rifiuti in maniera più efficiente e maggiormente rispondente alle esigenze del territorio.
L’obiettivo è anche quello di individuare sistemi di premi ed incentivi per le famiglie che si impegnano nella raccolta differenziata.
Per raggiungere gli obiettivi di questo progetto pilota è essenziale la collaborazione di tutti i cittadini: è importante ricordare di estrarre sempre la chiavetta dalla fessura dopo il conferimento; ad ogni conferimento effettuato la chiavetta memorizzerà la quantità dei rifiuti inseriti. Questi pesi saranno inviati ad una banca dati informatizzata che si occuperà di effettuare tutte le elaborazioni statistiche utili ai futuri progetti di gestione dei rifiuti urbani.
La chiavetta elettronica sarà consegnata a casa, con le istruzioni per l’uso, da veri e propri “tutor dei cittadini”, operatori esperti di Hera Rimini che spiegheranno come utilizzare il cassonetto dei rifiuti indifferenziati. Insieme alla chiavetta sarà consegnato a tutte le famiglie anche un kit per la raccolta differenziata, composto da tre pattumiere domestiche e da un secchiello da sottolavello.
Per maggiori informazioni, è possibile rivolgersi al Servizio Clienti di Hera, tel. 800.999.500, attivo dal lunedì al venerdì dalle 8.00 alle 18.00 ed il sabato dalle 8.00 alle 13.00.

Notizie correlate