Indietro
menu
Rimini

Freddo. I senzatetto in Caritas e alla Capanna di Betlemme

In foto: Il freddo di questi giorni peggiora la situazione di chi già vive in condizioni precarie. Dalle coperte ai soldi per le bollette, sono sempre di più le persone, singoli o famiglie, che si rivolgono alla Caritas. (il servizio di E' Tv Romagna) www.caritas.rimini.it
di    
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
ven 4 gen 2008 18:54 ~ ultimo agg. 00:00
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

I posti letto della struttura in via madonna della scala a Rimini sono quasi tutti occupati: attualmente una trentina.
Anche alla Capanna di Betlemme, la struttura di prima accoglienza per gente di strada gestita dalla comunità Papa Giovanni XXIII, i senzatetto accolti sono circa 30. Hanno dai 18 ai 60 anni, e si trovano soprattutto in stazione anche se, da quando vengono chiuse le sale d’aspetto alle 23.30, lì è più difficile dormire. Poi c’è il centro storico. Il pulmino della Capanna che ogni sera porta nella casa di via Covignano circa 15 persone, ieri sera ha caricato un uomo che dormiva in piazza Ferrari. Una persona invece, ora si trova in ospedale. La maggiorparte sono extracomunitari ma sono tanti anche gli italiani che, hanno bisogno di aiuto per passare l’inverno.

Caritas Rimini, telfono 0541/26040