Indietro
menu
Rimini Rimini Social

48.000 € dal 5 per mille. L'assessore Vitali ringrazia contribuenti

In foto: L'assessore alla Protezione Sociale del Comune di Rimini, Stefano Vitali, ringrazia pubblicamente i contribuenti che hanno devoluto il 5 per mille alle attività sociali del Comune, per un totale di quasi 48.000 euro. Pubblichaimo l'intervento di Vitali:
di    
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
ven 11 gen 2008 11:45 ~ ultimo agg. 00:00
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

“La Legge Finanziaria 2006 ha introdotto a titolo sperimentale la possibilità per i contribuenti di destinare il 5 per mille dell’imposta dovuta a titolo di imposta sul reddito delle persone fisiche, con le finalità di cui al comma 337, art. 1 Legge 23 Dicembre 2005, n. 266.
Fra le predette finalità, alla lettera D è prevista la destinazione del 5 per mille a favore di attività sociali svolte dal Comune di residenza del contribuente.

Solo ora il Ministero dell’Interno ha comunicato, pubblicando il dato sul sito Direzione Centrale della Finanza Locale, l’importo spettante al Comune di Rimini, quantificato in euro 44.797,12.

Questa cifra è arrivata del tutto inattesa, visto che l’Amministrazione Comunale aveva scelto e dichiarato di non ‘intromettersi’ sulla destinazione del 5 per mille da parte dei cittadini contribuenti. Ciò per non distogliere risorse al privato sociale e all’associazionismo,

Per questo motivo intendiamo ringraziare di cuore tutti coloro che hanno dimostrato di credere nel lavoro sociale dell’Amministrazione, e assicurare che questi nuovi finanziamenti verranno utilizzati a favore delle famiglie con minori, e in particolare all’attività del disagio psico sociale.
Le problematiche psicologiche soprattutto dei minori, legate alle nuove difficoltà familiari in gran parte di natura educativa, preoccupano l’amministrazione come e più di quelle di carattere economico.
Sarà cura dell’assessorato alla protezione sociale, informare la cittadinanza, a cominciare da quei cittadini che ci hanno premiato, sugli sviluppi di questi nuovi progetti.
Ancora un grazie.”

Notizie correlate
Nessuna notiza correlata.