giovedì 17 gennaio 2019
In foto: Buona la prima per la Coopsette. I biancorossi dominano la matricola Veroli, tradita da due dei suoi tre uomini chiamati a fare la differenza. www.legaduebasket.it www.basketriminicrabs.it Il servizio di E' Tg Rimini e Calcio.Basket sulla partita. Le interviste del dopogara.
di    
lettura: 1 minuto
dom 7 ott 2007 22:23 ~ ultimo agg. 30 nov 00:00
Print Friendly, PDF & Email
1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

Grant è l’ombra di se stesso: 11 perse e solo un cesto dal campo. E Gioulekas lascia nello spogliatoio tutta la sua carica agonistica. Almeno Carter, rimasto in campo per 40 minuti 40, la sua parte la fa appieno: 27 punti e 36 di valutazione. Ma se il lungo americano e l’ala greca stentano gran parte del merito va al lavoro difensivo dei ragazzi di Ticchi, che costruiscono attorno ai due vere e proprie gabbie. I Crabs tirano meglio da tre che da due (49% dalla media, 52% dall’arco), fugando per il momento i dubbi di pre-season sulla mancanza di trepuntisti efficaci. Ci pensano Scarone e Filloy a bruciare la retina ciociara dalla lunga con continuità: 4/5 per entrambi. Proprio il giovane Ariel, sotto lo sguardo del fratello Demian, ora in A con Montegranaro, da il la, con tre triple, al primo e decisivo allungo importante di Rimini. 27-19 al 10′, massimo vantaggio sul +20 (42-22) al 17′, 48-29 all’intervallo, 64-53 al 30′. I ragazzi di Gramenzi, nell’ultimo parziale, rientrano fino al -4 (66-62 a -7’29” dalla sirena), ma i “granchi” non finiscono nel pallone e chiudono comodamente sull’86-77, superando i 100 di valutazione (108 per la precisione). In doppia cifra Thomas (17 punti), Filloy e Scarone, a braccetto a quota 14, e Lewis (12). Pazienza se Bell, che come promesso ha sciolto le treccine, si limita a 6 punti con 2/9 dal campo.

La partita sarà proposta su èTV Romagna domani sera alle ore 23.

Altre notizie
Clamoroso in casa Rimini Baseball

Simone Pillisio lascia i Pirati

di Roberto Bonfantini
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna