18 novembre 2018

Hai visto il nuovo menu? Qui trovi i temi forti e le località!

Nuova Darsena a Bellaria: anche il WWF attacca il sindaco Scenna

Bellaria

3 settembre 2007, 16:32

in foto: Anche il WWF riminese attacca il sindaco di Bellaria Gianni Scenna dopo l'estromissione dei Verdi dalla Giunta per le polemiche sulla nuova darsena. Pubblichaimo l'intervento firmato dalla responsabile dei Verdi di Rimini, Maria Teresa Pazzaglia: E così il sindaco Scenna ha rifatto la giunta, dando l'assessorato all' ambiente ad una persona che egli afferma avere un ottimo rapporto con le Associazioni Ambientaliste. E lo stesso Galeffi, neo -assessore, infatti dichiara di voler cercare un punto di incontro con le Associazioni Ambientaliste presenti sul territorio. Noi non abbiamo avuto ancora l' occasione di conoscerlo, nè di valutare le sue opinioni in merito ai temi che riguardano l' ambiente e saremo quindi lieti di poter confrontarci sui temi che in questo periodo tengono banco a Bellaria-Igea Marina. Il Sindaco afferma che la darsena si farà e che vorrà eliminare tutti gli ostacoli, onde poter iniziare i lavori in ottobre. Sarà questo il tema principale che metterà alla prova il neo assessore all' ambiente e che misurerà la sua " fede ambientale ". Vedremo se prima di iniziare i lavori saranno fatte tutte le analisi di impatto ambientale e lo screening, oppure se il neo assessore cederà alle lusinghe del suo sindaco. Scenna afferma di voler dimostrare che i valori " della tutela dell' ambiente, dell' ecologia e della valorizzazione del territorio fanno parte del suo DNA ". Signor Scenna questo autoencomio, totalmente fuori luogo e smentito dai fatti ci sembra più grosso delle bugie di Pinocchio, ma almeno Pinocchio dalla sua aveva che era un burattino di legno! La darsena, la Umi 1-2-3 e il relativo motore immobiliare approvato dal Consiglio Comunale nel luglio dello scorso anno , le sembrano in sintonia con il rispetto dell' ambiente ? Suvvia, siamo stanchi di sentire i politici , specie in questa torrida e siccitosa estate , che non perdono occasione per autoelogiarsi, per fare sproloqui di autoencomi grossi come un grattacielo, sentirli dire che loro sono i più bravi d' Italia, macchè del mondo !!! Tutti i discorsi che abbiamo sentito in questi ultimi mesi, sia a livelli provinciale che comunali, erano sullo stesso tono: politici che raccontano a se stessi quanto sono bravo e non vedono o fanno finta di non vedere le facce allibite, dissenzienti e ironiche di chi li ascolta. E poi però se si tratta di mettersi in discussione e di confrontarsi, non danno spazio alle critiche e alla voce del popolo. Ci sembra di essere tornati al comunismo russo ante caduta del muro. Ma che la dittatura comunista in Romagna non sia mai finita? Ci sorge grosso questo dubbio nella mente. Signor Scenna, finchè i Verdi erano un partirto allo sbando e ubbidivano supini al loro signore, allora la giunta si vantava di avere nel suo seno degli ambientalisti o pseudo-tali. Ma quando, finalmente, seppure un pò troppo tardi, si sono ravveduti, non hanno fatto più comodo e allora ecco comparire il DNA ambientalista dello stesso sindaco, il quale crede di essere rosso e verde, ma in realtà ha perso l' involucro e gli è rimasto solo l' interno del colore della dittatura comunista, mentre di verde ambiente non ha proprio nulla e non ci capisce propio nulla. E per piacere non ci dica che i valori ambientali per lei sono una priorità; se ciò fosse vero, tornerebbe sui suoi passi e manderebbe completamente all' aria il progetto darsena, che tutto è fuorchè in linea col rispetto per l'ambiente. Maria Teresa Pazzaglia resp. WWF sez. Rimini

Anche il WWF riminese attacca il sindaco di Bellaria Gianni Scenna dopo l’estromissione dei Verdi dalla Giunta per le polemiche sulla nuova darsena. Pubblichaimo l’intervento firmato dalla responsabile dei Verdi di Rimini, Maria Teresa Pazzaglia:

E così il sindaco Scenna ha rifatto la giunta, dando l’assessorato all’ ambiente ad una persona che egli afferma avere un ottimo rapporto con le Associazioni Ambientaliste. E lo stesso Galeffi, neo -assessore, infatti dichiara di voler cercare un punto di incontro con le Associazioni Ambientaliste presenti sul territorio.
Noi non abbiamo avuto ancora l’ occasione di conoscerlo, nè di valutare le sue opinioni in merito ai temi che riguardano l’ ambiente e saremo quindi lieti di poter confrontarci sui temi che in questo periodo tengono banco a Bellaria-Igea Marina.
Il Sindaco afferma che la darsena si farà e che vorrà eliminare tutti gli ostacoli, onde poter iniziare i lavori in ottobre. Sarà questo il tema principale che metterà alla prova il neo assessore all’ ambiente e che misurerà la sua ” fede ambientale “. Vedremo se prima di iniziare i lavori saranno fatte tutte le analisi di impatto ambientale e lo screening, oppure se il neo assessore cederà alle lusinghe del suo sindaco.
Scenna afferma di voler dimostrare che i valori ” della tutela dell’ ambiente, dell’ ecologia e della valorizzazione del territorio fanno parte del suo DNA “.
Signor Scenna questo autoencomio, totalmente fuori luogo e smentito dai fatti ci sembra più grosso delle bugie di Pinocchio, ma almeno Pinocchio dalla sua aveva che era un burattino di legno!
La darsena, la Umi 1-2-3 e il relativo motore immobiliare approvato dal Consiglio Comunale nel luglio dello scorso anno , le sembrano in sintonia con il rispetto dell’ ambiente ? Suvvia, siamo stanchi di sentire i politici , specie in questa torrida e siccitosa estate , che non perdono occasione per autoelogiarsi, per fare sproloqui di autoencomi grossi come un grattacielo, sentirli dire che loro sono i più bravi d’ Italia, macchè del mondo !!! Tutti i discorsi che abbiamo sentito in questi ultimi mesi, sia a livelli provinciale che comunali, erano sullo stesso tono: politici che raccontano a se stessi quanto sono bravo e non vedono o fanno finta di non vedere le facce allibite, dissenzienti e ironiche di chi li ascolta. E poi però se si tratta di mettersi in discussione e di confrontarsi, non danno spazio alle critiche e alla voce del popolo. Ci sembra di essere tornati al comunismo russo ante caduta del muro. Ma che la dittatura comunista in Romagna non sia mai finita? Ci sorge grosso questo dubbio nella mente.
Signor Scenna, finchè i Verdi erano un partirto allo sbando e ubbidivano supini al loro signore, allora la giunta si vantava di avere nel suo seno degli ambientalisti o pseudo-tali. Ma quando, finalmente, seppure un pò troppo tardi, si sono ravveduti, non hanno fatto più comodo e allora ecco comparire il DNA ambientalista dello stesso sindaco, il quale crede di essere rosso e verde, ma in realtà ha perso l’ involucro e gli è rimasto solo l’ interno del colore della dittatura comunista, mentre di verde ambiente non ha proprio nulla e non ci capisce propio nulla.
E per piacere non ci dica che i valori ambientali per lei sono una priorità; se ciò fosse vero, tornerebbe sui suoi passi e manderebbe completamente all’ aria il progetto darsena, che tutto è fuorchè in linea col rispetto per l’ambiente.

Maria Teresa Pazzaglia
resp. WWF sez. Rimini

Contatta la Redazione di Newsrimini tramite redazione@newsrimini.it o su Twitter @newsrimini

© Riproduzione riservata

Rimani aggiornato!

Iscriviti alla newsletter giornaliera

Sottoscrivi i nostri Feed

Dati Societari | Privacy | Redazione | Pubblicità | Cookies Policy

© Newsrimini.it 2014. Tutti i diritti sono riservati. Newsrimini.it è una testata registrata Reg. presso il tribunale di Rimini n.7/2003 del 07/05/2003,
P.IVA 01310450406
“newsrimini.it” è un marchio depositato con n° RN2013C000454