venerdì 24 maggio 2019
In foto: Alle 18, dopo il saluto in piazza Cavour, è partita in Basilica Cattedrale la messa di insediamento del nuovo Vescovo Monsignor Lambiasi.
di    
lettura: 2 minuti
sab 15 set 2007 19:05 ~ ultimo agg. 30 nov 00:00
Print Friendly, PDF & Email
2 min
Print Friendly, PDF & Email

L’atto della presa di possesso della Diocesi è stata la lettura, all’inizio della celebrazione, della lettera apostolica con il quale il Papa ha nominato Lambiasi vescovo di Rimini e la consegna del pastorale da parte del Vescovo Mariano.

Lettera Apostolica

Benedetto Vescovo Servo dei Servi di Dio

Al Venerabile Fratello Francesco Lambiasi, Vescovo emerito di Anagni–Alatri e Assistente Ecclesiastico Generale dell’Azione Cattolica Italiana, costituito Vescovo di Rimini, salute e apostolica benedizione.
A Noi, successore di san Pietro e supremo Pastore della Chiesa, che desideriamo provvedere adeguatamente alla diocesi di Rimini, antica e illustre sede episcopale della Romagna in Italia, vacante per la rinuncia del suo benemerito Presule, Sua Eccellenza monsignor Mariano De Nicolò, tu, Venerabile Fratello, sei apparso idoneo a reggerla, poiché, dotato di egregie doti di mente e di cuore, sei molto esperto nelle cose della Chiesa e hai lodevolmente svolto, e svolgi tuttora, incarichi di grande rilievo.
Pertanto, con il consiglio della Congregazione per i Vescovi, in virtù della nostra suprema potestà apostolica ti nominiamo Vescovo di Rimini, con tutti i relativi diritti e doveri.
Ti diamo mandato di leggere questa Lettera Apostolica al clero e al popolo della diocesi di Rimini, che esortiamo ad accoglierti lieta e a rimanere con te unita.
Svolgi, dunque, Venerabile Fratello, il gravissimo ufficio episcopale con il consueto zelo, cosìcchè i fedeli a te affidati seguano ogni giorno di più Cristo Signore, l’unico Maestro che ha parole di vita eterna (cfr. Gv 6,68).
E tu, come loro Pastore, medita queste parole di S. Agostino: “Cosa voglio? cosa desidero? cosa bramo? perché parlo? perché qui siedo? perché vivo? Se non per il proposito che tutti vivano in Cristo?”. (Sermo 17,2; PL 38,125)
I doni dello Spirito Paraclito, per l’intercessione della Vergine Maria, siano sempre con te e con la comunità ecclesiale Riminese, a Noi carissima.

Roma, S. Pietro, 3 luglio 2007, terzo anno del Nostro Pontificato.

Benedetto XVI

Benvenuto del Vescovo Mariano al Vescovo Lambiasi

Eccellenza Reverendissima.
Nel porgere a Vostra Eccellenza il pastorale, simbolo del governo della Chiesa Riminese, ringrazio sentitamente il Papa Benedetto XVI per la felice scelta della vostra persona a Vescovo di Rimini, mio successore sulla cattedra di San Gaudenzo.
Porgo a Vostra Eccellenza, a nome mio personale, del clero e di tutta la Chiesa Riminese, l’espressione di profondo affetto e formulo di cuore l’auspicio di un ministero episcopale fecondo di grazia e di frutti.
Il Signore Gesù la benedica e la guidi nei suoi passi. La Madonna l’accompagni con la sua materna intercessione.

Notizie correlate
di Redazione   
di Redazione   
VIDEO
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna