Tennis: Gli Internazionali di S. Marino compiono 20 anni. Il favorito è Starace

San Marino Sport

1 agosto 2007, 09:49

in foto: Raggiungono un traguardo importante come i 20 anni e vogliono festeggiarlo in maniera davvero speciale gli Internazionali di tennis “San Marino Cepu Open”: www.fst.sm

challenger Atp (montepremi 100.000 dollari) in programma da sabato 4 (con le qualificazioni) a domenica 12 agosto nel Centro Tennis Cassa di Risparmio dove è stato ufficialmente presentato ieri con una conferenza stampa – si legge in una nota dell’organizzazione -.
“Poche altre manifestazioni in Repubblica possono vantare una vita così lunga ed è per questo che il nostro torneo è ormai un patrimonio per il Paese, anche perché coinvolge personale e operatori interamente sammarinesi”, ha sottolineato in apertura Christian Forcellini, presidente della Federtennis Sammarinese, auspicando anche un “maggior coinvolgimento e apporto da parte delle aziende e imprese del Titano”.

Un torneo che, nel solco di una tradizione ormai consolidata, si conferma un appuntamento di alta qualità nel calendario estivo della terra battuta: sarà infatti Potito Starace, balzato al n.32 del ranking mondiale (suo record personale in carriera) dopo la recente finale a Kitzbuhel (la seconda quest’anno nel circuito principale dopo quella a Valencia) e protagonista in Coppa Davis nel vittorioso spareggio con il Lussemburgo, il principale favorito dell’edizione 2007 (in tabellone con una wild card), che vedrà in gara anche altri giocatori attualmente fra i primi cento del mondo, ottimi interpreti del ‘rosso’. In particolare in cima all’entry list figurano gli spagnoli Oscar Hernandez (n.52), Albert Montanes (n.55), quest’ultimo campione uscente, e Ruben Ramirez Hidalgo (n.93), gli argentini Sergio Roitman (n.76 del computer e qui finalista nel 2006), Martin Vassallo Arguello (n.85) e Diego Hartfield (n.87), ma anche il gigante australiano Chris Guccione (n.88), capace di missili di servizio dall’alto dei suoi 2 metri. Senza dimenticare la pattuglia tricolore, comprendente i due aretini Federico Luzzi e Daniele Bracciali, entrambi in campo con la maglia azzurra in Davis contro il Lussemburgo ad Alghero, e il siciliano Alessio Di Mauro (trionfatore nel 2003), ai quali si dovrebbe aggiungere anche Stefano Galvani, ormai “sammarinese d’adozione” dopo il matrimonio con Francesca, al momento fuori di un posto dal tabellone principale.

“E’ sicuramente una lista di iscritti di tutto rispetto – il giudizio di Christian Forcellini, presidente della locale Federtennis e direttore del torneo – come conferma il taglio al n.174 del computer. Del resto da quest’anno il San Marino Cepu Open è entrato a far parte del circuito ‘challenger series plus’ che comprende i migliori 20 challenger del mondo, in pratica come qualità dei partecipanti e dei servizi non ha nulla da invidiare a una prova World Series Atp con montepremi maggiore, considerando la contemporaneità con il Masters Series canadese di Toronto a cui sono obbligati a partecipare i primi 50 del mondo. Oltre a quella riservata a Starace, che sarà un po’ la stella di questa edizione, specie per gli appassionati italiani, abbiamo assegnato altre due wild card: la prima allo spagnolo Felix Mantilla, un fedelissimo del nostro torneo, tornato alle competizioni in primavera dopo un lungo stop per malattia e recente finalista al challenger di Reggio Emilia, e l’altra all’argentino Gaston Gaudio, ex n.5 del mondo e campione al Roland Garros 2004, ultimo a vincere a Parigi prima del ciclone Nadal, anch’egli rientrato nel circuito dopo un periodo di inattività. Per l’ultima abbiamo numerose richieste, tra cui quelle del serbo Tipsarevic, del monegasco Lisnard e dell’argentino Puerta, ma aspetteremo sino all’ultimo per ufficializzarla perché se Stefano Galvani non dovesse entrare nel main draw, sarà per lui”.

In precedenza il Segretario di Stato allo Sport e Turismo, Paride Andreoli, aveva rivolto agli organizzatori “un ringraziamento e un elogio per il prezioso lavoro svolto in questi anni e i risultati ottenuti sul campo, per un torneo che ha mantenuto inalterato il fascino che ruota attorno a questo evento. Un appuntamento che la nostra Segreteria ha sostenuto, anche dal punto di vista economico, perché ha importanti risvolti di immagine per la nostra Repubblica e rafforza quel binomio turismo-sport che stiamo portando avanti come strategia. E per questo tale manifestazione troverà sempre attenzione e sostegno in ambito istituzionale”.

Il saluto del Comitato Olimpico Nazionale Sammarinese è stato portato dal presidente Angelo Vicini. “Abbiamo cercato sempre di assistere al meglio sia a livello logistico che di personale tale appuntamento – ha sottolineato Vicini, ricordando anche il ruolo fondamentale degli sponsor per la riuscita del torneo – capace di eccellere per la sua continuità grazie a un ottimo standard di qualità e al successo di pubblico. Il tutto facilitato da un impianto come quello di Montecchio in continua evoluzione, con interventi anche in favore di altre federazioni per renderlo sempre più completo e funzionale. E il mio augurio è che un torneo di questo livello possa dare ulteriori stimoli ai giovani sammarinesi e al movimento tennistico, uno degli obiettivi principali degli sforzi della Federazione, sperando in altri 20 anni di Internazionali e magari di vedere in futuro un sammarinese in tabellone”.

Apprezzamenti sono venuti anche da Alessandro Barulli, Capitano di Castello di San Marino Città, soddisfatto di poter “ospitare un torneo nel nostro territorio, in un luogo meraviglioso a contatto con la natura e con una bellissima vista sul centro storico, un contesto che è difficile trovare in un altra competizione tennistica di questa categoria”.

Tutte le informazioni sul San Marino Cepu Open potranno essere acquisite sul nuovo sito internet all’indirizzo www.atpsanmarino.com, a cura della crionet tennis, con possibilità di seguire in tempo reale i punteggi degli incontri sui tre campi grazie a palmari collegati con gli arbitri di sedia”.

SAN MARINO CEPU OPEN: IL CARTELLONE DELLE INIZIATIVE COLLATERALI PER IL VENTENNALE DEGLI INTERNAZIONALI

In occasione del ventennale degli Internazionali di tennis di San Marino, gli organizzatori hanno predisposto una serie di iniziative collaterali con l’intento di animare anche la parte Villaggio Ospitalità del torneo. Ecco il calendario degli appuntamenti in programma:

martedì 7 agosto: meeting ex dipendenti Cassa di Risparmio di San Marino e Concorso Internazionale di Bellezza “Miss Alpe Adria” e “Miss Internazionali di tennis San Marino Cepu Open”;

mercoledì 8 agosto: meeting Panathlon Club San Marino, ospite Lea Pericoli che presenterà il libro-intervista a Nicola Pietrangeli “C’era una volta il tennis”;

giovedì 9 agosto: meeting Associazione Sammarinese Cuore-Vita, conferenza dibattito sul tema “Sport e Salute”, ospiti Christian Montanari, Alex De Angelis e Manuel Poggiali;

venerdì 10 agosto: ore 22 sul campo Centrale recital di Elisa Manzaroli dal titolo “Raccatta Elisa”, seguirà serata di gala (Player’s Party) al Byblos di Misano;

sabato 11 agosto: meeting Associazione Volontari Sammarinesi Internazionale (Avsi), serata di beneficenza;

domenica 12 agosto: festa di chiusura dell’edizione 2007 degli Internazionali di tennis San Marino Cepu Open.

Contatta la Redazione di Newsrimini tramite redazione@newsrimini.it o su Twitter @newsrimini

© Riproduzione riservata

Rimani aggiornato!

Iscriviti alla newsletter giornaliera

Sottoscrivi i nostri Feed

Dati Societari | Privacy | Redazione | Pubblicità | Cookies Policy

© Newsrimini.it 2014. Tutti i diritti sono riservati. Newsrimini.it è una testata registrata Reg. presso il tribunale di Rimini n.7/2003 del 07/05/2003,
P.IVA 01310450406
“newsrimini.it” è un marchio depositato con n° RN2013C000454