16 novembre 2018

Hai visto il nuovo menu? Qui trovi i temi forti e le località!

Il sindaco a partiti e città: ‘Facciamo tutti un passo indietro’

BellariaPolitica

11 agosto 2007, 13:29

in foto: "Un passo indietro per il rilancio della città". E' il titolo del messaggio rivolto dal sindaco di Bellaria Gianni Scenna alle forze politiche e ai cittadini dopo le recenti turbolenze legate al progetto della nuova darsena. L'intervento di Scenna:

UN PASSO INDIETRO PER IL RILANCIO DELLA CITTÀ

“Sono molti i cittadini che in questi giorni cercano risposte alla situazione politica che si è venuta a creare in questo periodo ferragostano – dichiara il sindaco Gianni Scenna -.
Una risposta a questi interrogativi va data, senza esitazioni. Io credo che, in questa direzione, occorra fare un passo indietro, tutti quanti, e guardare al rilancio della città come unico interesse capace di unire, anche abbandonando le logiche che ci hanno contraddistinto, fra maggioranza e minoranza ma pure all’interno degli schieramenti.
Il primo a fare questo passo sono io, perché sono convinto del beneficio che ne può derivare alla collettività intera, perché mi compete per la responsabilità che i cittadini mi hanno affidato. Mi rivolgo in questo senso a tutte le forze politiche, sociali ed economiche, senza accordi preventivi, per verificare se ci sono le condizioni, sulle idee e sulle cose, per ampliare il coinvolgimento e la condivisione sulle scelte più importanti per Bellaria Igea Marina. Un passo indietro che compio per primo per chiedere la disponibilità a fare altrettanto nell’interesse della città.
È, questo, un percorso che può consentire soluzioni avanzate e positive per la nostra comunità. Ma si può seguire questa strada solo se i soggetti disponibili rinunciano alla rigidità delle posizioni consolidate e manifestano nei fatti apertura e flessibilità.
Io mi sento pronto a lavorare per questo coinvolgimento. E intendo farlo senza vincoli se non quello della coerenza rispetto all’obiettivo di favorire lo sviluppo di Bellaria Igea Marina, senza finzioni e al di fuori di ogni furbizia di parte.
Sono consapevole – conclude Gianni Scenna – del rischio a cui mi sto esponendo: quello di raccogliere risposte negative. Ma la posta in gioco mi impone di rischiare io per primo, proprio a garanzia della trasparenza e della mia personale convinzione dell’utilità di questo percorso: per i cittadini, per l’amministrazione locale, per tutte quelle forze politiche e rappresentative ad ogni livello della città che intendono esprimere pienamente la propria cultura di governo”.

Contatta la Redazione di Newsrimini tramite redazione@newsrimini.it o su Twitter @newsrimini

© Riproduzione riservata

Rimani aggiornato!

Iscriviti alla newsletter giornaliera

Sottoscrivi i nostri Feed

Dati Societari | Privacy | Redazione | Pubblicità | Cookies Policy

© Newsrimini.it 2014. Tutti i diritti sono riservati. Newsrimini.it è una testata registrata Reg. presso il tribunale di Rimini n.7/2003 del 07/05/2003,
P.IVA 01310450406
“newsrimini.it” è un marchio depositato con n° RN2013C000454