19 novembre 2018

Hai visto il nuovo menu? Qui trovi i temi forti e le località!

A Montefiore Alessandro Haber ‘legge’ il tango di Astor Piazzolla

Valconca

1 agosto 2007, 13:24

in foto: Giovedì alle 21.15 il teatro Malatesta di Montefiore ospita lo spettacolo "El tango", dedicato alle musiche di Astor Piazzolla con Alessandro Haber come voce recitante. La scheda dello spettacolo a cura dei prmotori: www.comune.montefiore-conca.rn.it/eventi/

In collaborazione con:

Emilia Romagna Festival

“EL TANGO”

Teatro Malatesta – giovedì 2 agosto 2007 – ore 21.15

testi sono di Louis Borges e Horacio Ferrer, che lungamente hanno collaborato con Piazzolla dando alla luce numerosi capolavori come i cicli delle Baladas e delle Milongas.

Lo spettacolo narra di un mondo di speranza e disillusione, di passioni e di tradimenti attraverso il pathos e l’ironia tipica della cultura sudamericana.

ALESSANDRO HABER voce recitante

Quartetto Meridies
Carmelo Andriani violino
Gennaro Minichiello violino
Giuseppe Pascucci viola
Giovanna D’Amato violoncello

Pasquale Coviello fisarmonica

El Tango
Musiche di Astor Piazzolla
Testi di Jorge Luis Borges e Horacio Ferrer

Cancion de las venusinas (strumentale) – Il tango (testo)
Adíos nonino (strumentale)
Vicolo tango – Buenos Aires (testo)
Violentango (strumentale)
Milonga dei mori (testo)
Milonga del Angel (strumentale)
Che Tango Che (testo)
Meditango (strumentale)
Finale (testo)
Escualo! (strumentale)
Lui Lui (testo)
New York tango (strumentale)
Borges ed io (testo)
Oblivion (strumentale)
Balada para un Loco (testo)
Balada para un Loco (strumentale)
Libertango (strumentale)
Cancion de las venusinas (strumentale) – Il tango (testo)

Alessandro Haber è in primo luogo un uomo di una forza straordinaria. “…È come un torrente in piena che trascina con se tutto quello che incontra nella sua corsa. Ricordi di donne, incontri, amicizie folgoranti, innamoramenti o antipatie…pulsano nel suo racconto che subito diventa cinema e teatro…emerge una figura che forse non tutti si aspettano…dice Haber di non sapere niente di arte ma poi scopri che è un collezionista appassionato…e scopri che è un cantante…il movimento, il cambiamento, le sfide continue”. E oggi scopriamo che questo uomo forte, questo attore, di colpo si propone come regista cinematografico. È la forza dell’onestà, che possiede naturalmente, che lo spinge ad impegnarsi oltre la prima scelta, giocando sulla trasversatilità con la voglia di sorprendere e sorprendersi, mai sazio di emozionarsi ed emozionare, davanti alla macchina da presa o davanti ad un microfono cantando, dà tutto ciò al pubblico con generosità, senza risparmiarsi. Haber attore di oltre 60 film, attore di teatro, regista di Scacco Pazzo, cantante, ha inciso 4 CD, e pluripremiato: Nastro d’argento come miglior attore non protagonista per il film Willy signori e vengo da lontano, Nastro d’Argento e Davide di Donatello come miglior attore non protagonista per il film Per amore solo per amore, Nastro D’Argento come migliore attore protagonista per il film La vera vita di Antonio H, Premio IDI come migliore attore per lo spettacolo teatrale Dialogo di Natalia Ginzburg, Premio della critica per lo spettacolo teatrale Arlecchino.

Pasquale Coviello fisarmonicista, compositore e arrangiatore, talento emergente dell’ultima generazione, vincitore di numerosi concorsi tra cui: Campione Italiano 1998, Precampionato Mondiale di fisarmonica Repubblica di San Marino 1999, Premio Nestor di Frosinone. Viene regolarmente invitato in Italia e all’estero a tenere Seminari e Master Class sulle tecniche avanzate dello strumento. Componente di giuria di numerosi concorsi per fisarmonica che si svolgono in Italia, è testimonial della Beltuna, tra le più importanti case produttrici italiane di fisarmonica e della Midi Musictech. Intensa l’attività concertistica sia solistica che da camera, in Italia e all’estero. Fisarmonica solista della Fisorchestra Città di Osimo e dell’Orchestra Sinfonica Lucana. Ha al suo attivo 3 CD che vanno dal Tango argentino al repertorio classico, ha pubblicato diversi brani per la Berben, la Wurzburgen, la Musicomania Editoriale e la Barvin. Diverse le presenze sul video sia per la RAI che per Mediaset, ha partecipato di recente alla realizzazione di un cortometraggio sulla fisarmonica girato a Castelfidardo che verrà trasmesso da Rai International.

Il Quartetto Meridies si è costituito nel 1992 ed è formato da musicisti che hanno studiato e si sono perfezionati sotto la guida di illustri docenti quali Pavel Vernikov, Ilya Grubert, Bruno Giuranna, Riccardo Brengola, Varshavskij. Particolarmente importanti, per la crescita e la formazione musicale del gruppo, sono stati gli incontri con il Quartetto Borodin, il Quartetto Amadeus ed il Quartetto di Tokyo. Numerosi sono i concorsi nei quali il Quartetto si è affermato: Associazione Manifestazioni Artistiche Calabria di Lamezia Terme, Aulos di Rimini, Paolo Barrasso di Pescara, Giusepe Curci di Barletta, Di Martino di Napoli ecc. Fin dal suo esordio il Quartetto ha mostrato di possedere un solido insieme oltre ad interessanti qualità tecniche ed espressive, è stato invitato ad esibirsi presso importanti Istituzioni Concertistiche in tutta Europa quali Cesky Krumlov International Music Festival (Praga), Festival de Porquerolles (Francia), Festival di Pasqua di Roma, Camerata Musicale Salentina, Ateneo Musica Basilicata, Festival di Teramo. Nel 1998, su invito del Vaticano, ha suonato ad Efeso in Turchia nell’ambito dell’ultimo Concilio della Chiesa cattolica. Ha registrato per Rai RadioTre presentando diverse prime esecuzioni e per Rai-International un video live col soprano Maria Dragoni trasmesso su Rai 1 e successivamente via satellite in tutto il mondo. Il repertorio del Quartetto spazia dai classici e romantici europei – Beethoven, Mozart, Brahms – agli autori americani e sudamericani – Piazzolla, Villa-Lobos – dai capisaldi della letteratura quartettistica a opere meno conosciute. Fra gli artisti con i quali il quartetto ha collaborato figurano il flautista Maxence Larrieu e il Quartetto Foné, oltre a numerose collaborazioni con personaggi del mondo del cinema e del teatro da Michele Placido, ad Alessandro Haber, a Rocco Papaleo. Di recente è uscito, per l’etichetta Niccolò, la prima registrazione italiana dello Stabat Mater di Luigi Boccherini nella versione originale del 1781 in collaborazione con il soprano Elena Cecchi Fedi.

Biglietto unico €10 prenotazioni allo 0541/980035

Contatta la Redazione di Newsrimini tramite redazione@newsrimini.it o su Twitter @newsrimini

© Riproduzione riservata

Rimani aggiornato!

Iscriviti alla newsletter giornaliera

Sottoscrivi i nostri Feed

Dati Societari | Privacy | Redazione | Pubblicità | Cookies Policy

© Newsrimini.it 2014. Tutti i diritti sono riservati. Newsrimini.it è una testata registrata Reg. presso il tribunale di Rimini n.7/2003 del 07/05/2003,
P.IVA 01310450406
“newsrimini.it” è un marchio depositato con n° RN2013C000454