domenica 20 gennaio 2019
In foto: Ha preso a calci e pugni la porta finestra di un residence che gli è crollata addosso uccidendolo. Si tratta di un 31enne, di Baranzate, vicino a Milano, in vacanza a Rimini con due amici.
di    
lettura: 1 minuto
sab 21 lug 2007 19:59 ~ ultimo agg. 30 nov 00:00
Print Friendly, PDF & Email
1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

Gli unici testimoni della tragedia, avvenuta questa mattina attorno alle 5.30 a Rivazzurra, sono cinque turisti stranieri sui 20 anni: 4 ragazze, due olandesi e due svizzere ed un ragazzo, anch’esso svizzero. Stando a quanto hanno raccontato i giovani alla polizia, il 31enne avrebbe tentato un approccio con le ragazze, sedute ad un tavolo fuori dal residence Millenium. Probabilmente in preda ai fumi dell’alcol il giovane ha tentato anche di denudarsi davanti alle straniere, che sono precipitosamente rientrate all’interno dell’hotel, chiudendo la porta a vetri. A questo punto il ragazzo è esploso prendendo a calci, pugni e testate la porta, come testimoniano gli ematomi riscontrati sulla salma, ora a disposizione dell’autorità giudiziaria, finché una lastra di vetro non si è staccata colpendolo in pieno e tranciandogli quasi di netto una mano. Subito soccorso dai sanitari del 118, è morto all’Infermi di Rimini alle 7.30.

Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna