lunedì 20 maggio 2019
In foto: Quattordici discoteche controllate, 147 irregolarità riscontrate nell'emissione dello scontrino fiscale, cinque lavoratori in nero scoperti:
di    
lettura: 1 minuto
gio 26 lug 2007 08:45 ~ ultimo agg. 30 nov 00:00
Print Friendly, PDF & Email
1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

questo il risultato dell’operazione Dance (Discoteche Accessi Notturni Contrasto Evasione), condotta dall’Agenzia delle Entrate
Emilia-Romagna a Cesenatico, Rimini, Riccione, Misano Adriatico e Cervia.
L’operazione, scattata nelle notti di venerdì e sabato, è stata condotta da 40 funzionari che hanno passato al setaccio i più noti locali della Riviera romagnola: una volta constatata
la mancata emissione di un numero consistente di ricevute fiscali, sono state presidiate le casse fino alla chiusura del locale. Sono state così evidenziate significative differenza tra l’introito effettivo e quello risultante dai registratori di cassa.
Sulla base dei dati raccolti, l’Agenzia delle Entrate avvierà indagini approfondite sugli esercizi controllati, ha spiegato con una nota, per determinare l’ammontare dell’evasione Iva,
delle imposte sui redditi e dell’imposta sugli intrattenimenti, non solo per l’anno in corso ma anche per gli anni precedenti.
La presenza dei lavoratori in nero è stata segnalata agli uffici delle Direzioni provinciali del Lavoro. (ANSA).

Altre notizie
La stretta del social network

Post incriminati, gruppo Facebook bloccato

di Redazione
Notizie correlate
di Redazione   
di Redazione   
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna