martedì 22 gennaio 2019
In foto: Due gruppi di lavoro, uno sull'aviation ed uno sugli aspetti commerciali, ma senza prefigurare adesso gli esiti del confronto che i due gruppi dovranno compiere.
di    
lettura: 1 minuto
mer 25 lug 2007 16:57 ~ ultimo agg. 30 nov 00:00
Print Friendly, PDF & Email
1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

Massimo Masini, presidente di Aeradria, società di gestione dell’ Aeroporto di Rimini mette le mani avanti. L’incontro previsto venerdì in regione con l’assessore Alfredo Peri sul protocollo di intesa per l’integrazione dei quattro scali in Emilia-Romagna non “può mettere il carro avanti ai buoi” prefigurando soluzioni come ad esempio il coordinamento unitario in capo a Bologna degli spazi commerciali. “A mio giudizio sarebbe un errore”, spiega Masini. Il presidente dello scalo riminese insiste dunque sul fatto che il protocollo che venerdì verrà presentato ai quattro presidenti degli aeroporti dovrà essere solo una bozza che dovrà essere esaminata poi dai consigli di amministrazione. Anzi secondo Masini gli aspetti sono così delicati ed importanti che “anche nell’ipotesi che fossimo totalmente d’accordo con quel testo e non lo siamo – osserva ancora Masini – sarebbe necessario la convocazione dell’assemblea dei soci”. Quindi un confronto destinato, dopo la riunione di venerdì, a proseguire a settembre con passaggi che non si annunciano facili. (Ansa)

Altre notizie
di Roberto Bonfantini
Dal Molari regalo da serie A

Il compleanno speciale di Marco

di Redazione
FOTO
Notizie correlate
di Redazione
di Redazione
VIDEO
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna