21 novembre 2018

Hai visto il nuovo menu? Qui trovi i temi forti e le località!

E’ monsignor Francesco Lambiasi il nuovo Vescovo di Rimini

ProvinciaVita della Chiesa

3 luglio 2007, 11:38

in foto: Monsignor Francesco Lambiasi è stato nominato nuovo Vescovo della diocesi di Rimini. A mezzogiorno l'annuncio ufficiale è stato dato, nella sala ottagonale della curia, da Monsignor Mariano De Nicolò che ha anche dato lettura di un messaggio ricevuto via fax da Monsignor Lambiasi. La biografia del nuovo Vescovo:

Mons. Lambiasi è nato a Bassiano (Diocesi di Latina) il 6 settembre 1947.
Ha compiuto gli studi nel Seminario Minore di Sezze e poi nel Pon­tificio Collegio Leoniano di Anagni. Ha quindi conseguito la Laurea in Teologia, con specializzazione in Teologia Fondamentale, presso la Pontificia Università Gregoriana.

Conosce e parla inglese, francese e tedesco.

È stato ordinato sacerdote il 25 settembre 1971, incardinandosi nella diocesi di Latina-Terracina-Sezze-Priverno.
Il 23 maggio 1999 è stato ordinato Vescovo per la sede di Anagni-Alatri.
Il 3 luglio 2007 è nominato Vescovo di Rimini.

Uffici e ministeri:
1971-1975: Vice Rettore del Seminario Minore diocesano di Sezze;
1972-1978: Assistente diocesano di Azione Cattolica Giovani;
1975-1999: Vice Parroco di “S.Maria Goretti” in Latina;
1975-1999: Assistente e poi Incaricato (dal 1983) all’Università Gregoriana;
1980-1999: Insegnante di Teologia Fondamentale al Pontificio Collegio Leoniano di Anagni e Preside dell’Istituto di Scien­ze Religiose della Diocesi di Latina-Terracina-Sezze-Priverno;
1993-1999: Rettore del Pontificio Collegio Leoniano di Anagni;
1999-2001: Vescovo di Anagni-Alatri;
2000-2005: Presidente della Commissione CEI per la Dottrina della fede, l’annuncio e la catechesi;
dal 15.2.2001: Assistente ecclesiastico generale dell’A.C.I.

Mons. Lambiasi è autore di numerose pubblicazioni.

È membro del Pontificio Consiglio per i Laici e Consultore della Congregazione per i Vescovi.

Nell’ambito della Conferenza Episcopale Italiana è membro della Commissione Episcopale per il Laicato e del Comitato Scientifico e Organizzatore delle Settimane Sociali dei Cattolici Italiani.
_________________________________________________

Il messaggio di Monsignor Lambiasi:

“Nel momento in cui viene resa pubblica la mia nomina a Vescovo di Rimini, desidero esprimere un pensiero di gratitudine e di gioia.
Il mio grazie va prima di tutto al Santo Padre, per la fiducia che mi accorda e per la sua paterna benedizione, che mi accompagna in questo nuovo cammino. Rivolgo quindi un pensiero grato al Vescovo Mariano, che ha guidato la Chiesa riminese con profonda dedizione e sollecitudine pastorale, e a ciascuno dei figli e delle figlie di questa comunità che so essere ricca di una grande tradizione di fede, di carità, di cultura: al presbiterio tutto, ai missionari, alle religiose e ai religiosi e, con particolare affetto, ai laici. Pensando alle “pietre vive” della Chiesa riminese, è spontaneo per me invocare fin d’ora i patroni di questa terra così feconda di grazia: la Beata Vergine della Pietà, San Gaudenzo e gli altri numerosi santi e beati, in particolare il giovane Alberto Marvelli, il cui esempio luminoso da lungo tempo è per me motivo di stupore e di ispirazione.
Saluto le Autorità civili e militari, cui esprimo fin da questo primo momento grande rispetto e viva riconoscenza per il loro compito, insieme alla disponibilità a offrire il particolare contributo alla crescita comune che può venire dal mio ministero episcopale e dal discernimento dei credenti.
Benedico tutte le famiglie, e in particolare i malati e i bambini. Ai giovani, che desidero incontrare presto, invio un pensiero affettuoso. A tutti coloro che sono in ricerca di un significato e un orientamento di vita, a quanti attraversano momenti di crisi o di difficoltà, a chi porta nel cuore il desiderio di autenticità e di giustizia, chiedo di sentirmi vicino in spirito di. evangelico servizio.
Dalla prima lettura della liturgia odierna, prendo a prestito le parole dell’apostolo Paolo per dire a ciascuno: “Voi non siete più stranieri né ospiti, ma siete concittadini dei santi e familiari di Dio, avendo come pietra angolare lo stesso Cristo Gesù”. La gioia di questo annuncio desidero presto manifestarvi di persona e offrire a tutti coloro che vivono e passano nella nostra bella Diocesi. Francesco Lambiasi”

Mons. Mariano De Nicolò ha inviato al Vescovo eletto Mons. Francesco Lambiasi il seguente telegramma:
“Unitamente al Presbiterio, ai Diaconi, ai religiosi e religiose ed a tutti i fedeli della Chiesa Riminese porgo a Vostra Eccellenza le mie più vive felicitazioni per la nomina a Vescovo di Rimini.
Accogliamo con grande gioia la Sua venuta nella nostra amata Chiesa Riminese che la fiducia del Santo Padre Benedetto XVI ha ora affidato alle Sue cure pastorali.
Preghiamo per Vostra Eccellenza perché sedendo sulla Cattedra di San Gaudenzo possa svolgere un ministero episcopale lieto e fecondo di bene. Mariano De Nicolò, Vescovo.”
_________________________________________________

L’annuncio – spiega una nota della Diocesi – é avvenuto davanti a una rappresentanza del popolo di Dio della Diocesi: sacerdoti, diaconi, religiosi, religiose, fedeli laici. Per i sacerdoti erano presenti i membri del Collegio dei Consultori e del Consiglio Presbiterale, i vicari, i responsabili degli uffici diocesani. Per i laici, oltre ai collaboratori della Curia diocesana, erano presenti i responsabili diocesani delle Aggregazioni laicali e altri fedeli.
In concomitanza con l’annuncio dato dalla sala stampa della S. Sede, il Vescovo di Rimini Mons. Mariano De Nicolò ha dato l’annuncio della nomina del suo Successore sulla Cattedra di San Gaudenzo.
Il Papa – prosegue la nota – ha nominato Vescovo di Rimini S.E.R. Mons. Francesco Lambiasi, Vescovo emerito di Anagni-Alatri, Assistente Ecclesiastico Generale dell’Azione Cattolica Italiana.
Mons. Mariano De Nicolò ha espresso gioia e gratitudine al S. Padre per la nomina effettuata.
Mons. De Nicolò si metterà in contatto con Mons. Lambiasi per concordare la data dell’ingresso ufficiale in Diocesi e della presa di possesso canonico del ministero di Vescovo di Rimini.
Mons. Mariano De Nicolò è stato nominato Amministratore Apostolico di Rimini, reggendo quindi la Diocesi con tutte le facoltà di Vescovo fino alla presa di possesso canonico da parte di Mons. Lambiasi.
Nella celebrazione della S. Messa si continuerà a pronunciare il nome del “nostro Vescovo Mariano”, fino alla presa di possesso canonico del nuovo Vescovo, quando si dirà il nome “del nostro Vescovo Francesco”.
Mons. De Nicolò ha confermato – spiega la nota della Diocesi – fino alla stessa presa di possesso canonico, nel loro ufficio e nelle rispettive facoltà, i collaboratori il cui ufficio è legato alla persona del Vescovo: il Vicario Generale, Mons. Aldo Amati; il Vicario Episcopale per la Vita Consacrata, P. Prospero Rivi; i sette Vicari Foranei.

Contatta la Redazione di Newsrimini tramite redazione@newsrimini.it o su Twitter @newsrimini

© Riproduzione riservata

Rimani aggiornato!

Iscriviti alla newsletter giornaliera

Sottoscrivi i nostri Feed

Dati Societari | Privacy | Redazione | Pubblicità | Cookies Policy

© Newsrimini.it 2014. Tutti i diritti sono riservati. Newsrimini.it è una testata registrata Reg. presso il tribunale di Rimini n.7/2003 del 07/05/2003,
P.IVA 01310450406
“newsrimini.it” è un marchio depositato con n° RN2013C000454