venerdì 18 gennaio 2019
In foto: Un cantiere edile sequestrato, uno straniero irregolare arrestato ed altri quattro denunciati insieme al loro datore di lavoro che dovrà pagare anche 35 mila euro di multa.
di    
lettura: 1 minuto
gio 26 lug 2007 16:53 ~ ultimo agg. 30 nov 00:00
Print Friendly, PDF & Email
1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

E’ il bilancio di un controllo dei carabinieri di Rimini e dell’ispettorato del lavoro in un cantiere di via Foscolo a Montescudo. L’operaio arrestato è un marocchino 28enne, già colpito da decreto d’espulsione mentre due tunisini e due marocchini, sono stati denunciati perché privi di permesso di soggiorno. L’amministratore della ditta che aveva in sub appalto i lavori nel cantiere è un libico residente a Ravenna. Per lui una denuncia per favoreggiamento dell’immigrazione e una sanzione per occupazione di manodopera in nero, mancanza del libro di matricola e infortuni.

Altre notizie
in un garage a santarcangelo

Scovato deposito di ricambi d'auto rubati

di Redazione
di Redazione
Notizie correlate
di Redazione
VIDEO
di Redazione
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna