domenica 20 gennaio 2019
In foto: Al via giovedì la nona edizione del Festival del Mondo Antico, organizzato dal settore Cultura del Comune di Rimini in collaborazione con provincia e Regione. Il programma completo.
di    
lettura: 1 minuto
lun 11 giu 2007 15:54 ~ ultimo agg. 30 nov 00:00
Print Friendly, PDF & Email
1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

Oltre 80 appuntamenti condensati in quattro giorni e sparsi tra Rimini, Cattolica, Mondaino, Montefiore, Verucchio e San Mauro. Torna da giovedì il Festival del Mondo Antico, nato nove anni fa col nome di Antico/Presente, un’occasione per immergersi nelle antiche culture osservadole però con lo sguardo dei contemporanei.
Nel calendario del Festival (il programma completo si trova nel sito www.antico.comune.rimini.it) appuntamenti ormai rodati come i commenti magistrali, letture di antichi testi con commentatori doc come Massimo Cacciari, Michele Mirabella e Edoardo Sanguineti, ma anche novità: al museo della Città di Rimini, in collaborazione con l’istituto di scienze religiose Marvelli, da giovedì a domenica alle 16.30, quattro momenti di lettura e commento del Libro della Sapienza, al ponte di Tiberio sarà ricostruito un accampamento romano del I secolo con presentazione sabato alle 16 di Alberto Angela e Giovanni Brizzi, mentre all’Anfiteatro sarà simulato un antico processo. Al museo di Verucchio sarà invece inaugurata la mostra “Le ore e i giorni delle donne” e, per i più piccoli, alla biblioteca Gambalunga saranno esposte le tavole a fumetti di Sergio Tisselli sulle Guerre Puniche. Infine una curiosità, venerdì al Museo di Rimini il giornalista del Daily Mail, Harry Mount, presenterà il suo libro “Come diventare un amante del latino” che in inglese suona così “ How to become a Latin Lover”, viaggio che arriva a Catullo passando dai tatuaggi di David Beckham. Neanche a dirlo tra i libri più venduti in Inghilterra.

Il Festival del Mondo Antico sarà il tema della puntata di “Errenne. La Provincia in radio” in onda mercoledì dalle 10 su Radio Icaro.Interverranno l’assessore provinciale alla cultura, Marcella Bondoni, il direttore della Biblioteca Gambalunga, Marcello Di Bella,
e alcuni partecipanti al Festival.

Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna