mercoledì 26 giugno 2019
menu
In foto: Svolta nel caso Arena di Gatteo. Potrebbe essere il Comune di Gatteo a concedere all'azienda un'area da destinare a strutture commerciali medio-piccole.
di    
Tempo di lettura lettura: 1 minuto
ven 15 giu 2007 19:44 ~ ultimo agg. 30 nov 00:00
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

La nuova ipotesi è emersa a Roma, nell’incontro al Ministero delle Attività Produttive.

La soluzione della crisi dell’Arena di Gatteo è completamente nelle mani del Comune.
Durante l’incontro tra azienda, sindacati e istituzioni, Regione e Provincia hanno ribadito l’impossibilità di modificare il piano territoriale e commerciale sovracomunale per soddisfare le richieste dell’Arena.
Chiuso lo stabilimento per la macellazione di carni avicole, l’azienda si era infatti detta disponibile ad aprirne un altro per la produzione di panificati a condizione di poter costruire, al posto del vecchio, un Outlet grandi firme. Al progetto si sono opposti anche gli altri Comuni del Rubicone, che in documento congiunto hanno ribadito che l’unica grande area commerciale prevista nella zona resterà destinata all’outlet calzaturiero di San Mauro.
Ora l’unica possibilità per scongiurare il totale disimpegno dell’Arena da Gatteo è che il Consiglio Comunale le conceda il cambio di destinazione d’uso, da industriale a commerciale, su un’area di al massimo 15mila metri quadrati, a fronte dei 35mila richiesti. Una decisione delicata dal punto di vista politico e sociale, poichè in ballo c’è il futuro di quasi 400 lavoratori. Per esplorarne la fattibilità, il sindaco Tiziano Gasperoni si è preso un mese di tempo.

Notizie correlate
Due conferme, tre novità

Misano, ecco la nuova Giunta comunale

di Redazione   
di Simona Mulazzani   
di Maurizio Ceccarini   
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna