martedì 22 gennaio 2019
In foto: Provincia e Comune di Bellaria hanno completato oggi l’accordo di programma relativo alla nuova darsena turistica bellariese e agli interventi lungo l’asta del fiume Uso, che prevedono il riassetto urbanistico ed ambientale dell'area tra la vecchia statale 16 ed il mare.
di    
lettura: 2 minuti
lun 4 giu 2007 17:12 ~ ultimo agg. 30 nov 00:00
Print Friendly, PDF & Email
2 min
Print Friendly, PDF & Email

Provincia e Comune hanno convenuto di sottoporre il progetto esecutivo alle procedure di screening previste dalla normativa e di definire tempi e modalità d’apertura dei cantieri tenendo conto delle necessità delle attività turistiche.

La nota della provincia

Si è chiusa oggi la Conferenza di Servizi tra Provincia e Comune di Bellaria Igea Marina per la conclusione dell’accordo di programma “finalizzato alla promozione del nuovo sistema portuale integrato di Bellaria Igea Marina ed alla riqualificazione urbana delle aree di connessione tra le due località”.

E’ stato così raggiunto un punto fondamentale e decisivo nella pianificazione relativa al riassetto urbanistico ed ambientale di tutta l’area compresa fra la vecchia statale 16 ed il mare, che segna il confine fra Bellaria ed Igea Marina. Una fascia territoriale considerata strategica su scala provinciale.

In sintesi gli aspetti chiave dell’accordo si possono racchiudere nel significato sovraccomunale, dell’intera operazione – nel cui contesto s’inserisce, in particolare, la realizzazione della nuova darsena turistica – nella qualità urbana e territoriale degli interventi, nella spinta all’innovazione ed al rafforzamento dell’economia turistica – non solo locale – nel suo complesso, negli obiettivi di sostenibilità ambientale perseguiti.

Sulla base di quest’impostazione programmatica Provincia e Comune hanno convenuto di sottoporre il progetto esecutivo – in fase di applicazione dell’accordo – alle procedure di screening previste dalla normativa e di tener conto delle necessità delle attività turistiche per quanto concerne i tempi e le modalità di apertura dei cantieri.

“Ci stiamo accingendo a ridisegnare il volto della città – ha commentato il sindaco di Bellaria Igea Marina, Gianni Scenna – operando sull’asta del fiume Uso per un’azione di ricucitura delle due località. La nuova darsena, inoltre, contribuirà in modo determinante al rilancio della nostra economia turistica”.

Non meno soddisfatto dell’intesa raggiunta il presidente della Provincia, Ferdinando Fabbri, che ha evidenziato come questa importante iniziativa di pianificazione “permetterà entro poco tempo di realizzare una nuova struttura per la marineria e la nautica da diporto che avrà valore per l’intera costa riminese e, più in generale, emiliano-romagnola”.

Altre notizie
di Redazione
di Redazione
Notizie correlate
di Redazione
VIDEO
di Redazione
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna