martedì 16 luglio 2019
menu
In foto: Dopo l'annullamento del suo concerto, previsto per il 29 giugno in viale Vespucci a Rimini nell'ambito delle iniziative della Notte Rosa, il cantautore riminese Ciri Ceccarini esprime il suo rammarico con un comunicato che pubblichiamo:
di    
Tempo di lettura lettura: 1 minuto
mer 20 giu 2007 11:53 ~ ultimo agg. 30 nov 00:00
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

“Sono sinceramente dispiaciuto per l’annullamento del concerto che la mia band ed io avremmo avuto l’onore di tenere nella prestigiosa cornice della Notte Rosa. Ho però deciso, assieme ai miei collaboratori, di intervenire pubblicamente per un motivo specifico che spiegherò in poche parole. Al di là, infatti, del danno d’immagine che può comportare una data prima fortemente reclamizzata e poi revocata senza troppe giustificazioni, il dispiacere e l’amaro in bocca maggiori nascono dal fatto che, continuando a dar peso più alle mezze polemiche che all’arte, anche le iniziative oggettivamente belle e prestigiose com’è la Notte Rosa possono divenire occasioni perse. Se, infatti, tutti quanti, per primi il mio gruppo e io, saremo ben lieti di andare ad applaudire big del calibro di Fiorella Mannoia, Tiromancino, Neffa nei vari luoghi in cui si esibiranno, certamente la Notte Rosa poteva, anzi, forse deve e dovrà essere una occasione in più anche per quei giovani artisti cresciuti nel nostro territorio o che nelle nostre terre sono arrivati per studiare e conoscere più da vicino la realtà di questi luoghi. Ragazzi, spesso validissimi e appassionati, che inseguono il sogno del palcoscenico iniziando proprio il più delle volte dagli alberghi o dalle serate nei locali. La Notte Rosa, appunto, è qualcosa in più. E’ il vero Capodanno dell’Estate della nostra riviera. Un Capodanno in cui, forse, lo dico agli amministratori comunali e ai responsabili dei comitati, senza distinzioni di ragioni o torti, i nostri ragazzi avevano anche loro il diritto all’applauso della loro gente in quello che poteva essere e, ahimé, non sarà più, il primo palcoscenico prestigioso della loro carriera. Davvero un peccato. Nonostante ciò non saremo certo la mia band ed io a sottrarci dall’augurare una divertente Notte Rosa a tutti i cittadini e i turisti innamorati della riviera di Rimini”.

Altre notizie
Notizie correlate
Nessuna notiza correlata.
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna