domenica 16 giugno 2019
menu
In foto: E' iniziata anche a Rimini, con un migliaio di adesioni già raccolte, la raccolta firme per la petizione popolare “Un parlamento di cittadini. Liberi di partecipare, liberi di preferire”, presentata nelle scorse settimane a livello nazionale da 60 firmatari: il primo è l'ex Presidente della Repubblica Francesco Cossiga. La petizione - spiegano i promotori - nasce dalla constatazione di un progressivo allontanamento dei partiti e della loro rappresentanza dai cittadini, dalla società e dall’economia. Nello specifico, i firmatari chiedono, come recita la petizione, che il nuovo sistema elettorale, qualunque esso sia, si ponga l’obiettivo di diminuire la distanza tra cittadini e rappresentanza politica. In particolare si chiede che: -in un assetto di sistema proporzionale, venga reintrodotta la preferenza dando la possibilità di scegliere e votare liberamente i candidati, all’interno dei partiti e degli schieramenti; -in un assetto di sistema uninominale, venga data la possibilità di candidarsi raccogliendo 500 firme a livello di singolo collegio. È stato creato un indirizzo e-mail per sostenere l'iniziativa a livello locale: parlamentocittadini.rimini@gmail.it (referente l'Avvocato Samuele de Sio) www.unparlamentodicittadini.net
di    
Tempo di lettura lettura: 1 minuto
ven 8 giu 2007 17:02 ~ ultimo agg. 30 nov 00:00
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

E’ iniziata anche a Rimini, con un migliaio di adesioni già raccolte, la raccolta firme per la petizione popolare “Un parlamento di cittadini. Liberi di partecipare, liberi di preferire”, presentata nelle scorse settimane a livello nazionale da 60 firmatari: il primo è l’ex Presidente della Repubblica Francesco Cossiga.
La petizione – spiegano i promotori – nasce dalla constatazione di un progressivo allontanamento dei partiti e della loro rappresentanza dai cittadini, dalla società e dall’economia.
Nello specifico, i firmatari chiedono, come recita la petizione, che il nuovo sistema elettorale, qualunque esso sia, si ponga l’obiettivo di diminuire la distanza tra cittadini e rappresentanza politica. In particolare si chiede che:
-in un assetto di sistema proporzionale, venga reintrodotta la preferenza dando la possibilità di scegliere e votare liberamente i candidati, all’interno dei partiti e degli schieramenti;
-in un assetto di sistema uninominale, venga data la possibilità di candidarsi raccogliendo 500 firme a livello di singolo collegio.
È stato creato un indirizzo e-mail per sostenere l’iniziativa a livello locale: parlamentocittadini.rimini@gmail.it
(referente l’Avvocato Samuele de Sio)
www.unparlamentodicittadini.net

Altre notizie
di Maurizio Ceccarini
VIDEO
Notizie correlate
di Simona Mulazzani   
di Simona Mulazzani   
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna