martedì 25 giugno 2019
menu
In foto: Un vecchio ordigno bellico ha causato qualche momento di apprensione questa mattina a un agricoltore riminese. (le immagini nei tg di E' Tv Romagna alle 19.20 e 20.20)
di    
Tempo di lettura lettura: 1 minuto
sab 26 mag 2007 17:55 ~ ultimo agg. 30 nov 00:00
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

Quando, alle 6.30, ha visto addensarsi una coltre di fumo, complice l’aria immobile, l’agricoltore che stava lavorando il suo terreno in via Viola, nella campagna di San Martino dei Mulini, ha subito avvertito le forze dell’ordine.
A far risvegliare l’ordigno, probabilmente l’urto col trattore che ha toccato la spoletta.
I Vigili sono arrivati alle 7.15 per mettere in sicurezza la bomba, che emetteva funo e alcune fiamme, nebulizzandola con l’acqua e ricoprendola di terra. Dopo lunghe ore di attesa sotto il sole, la squadra dei Vigili ha avuto il responso: una bomba a mano inglese al fosforo della seconda guerra, di limitata pericolosità. Il terreno resta transennato, in attesa dell’intervento degli arificieri nei prossimi giorni.

Altre notizie
di Andrea Polazzi
di Maurizio Ceccarini
Notizie correlate
Le mille sfumature del giallo

Il Mystfest torna con un omaggio a Pinketts

di Redazione   
VIDEO
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna