lunedì 21 gennaio 2019
In foto: Dopo il giorno di chiusura imposto dal Comune di Riccione ai locali del Marano, e dopo la presa di posizione del Comitato provinciale per l'ordine e la sicurezza anche il Silb annuncia la tolleranza zero nei confronti di chi svolge abusivamente attività di discoteca senza licenza e senza collaudo.
di    
lettura: 1 minuto
mar 29 mag 2007 17:08 ~ ultimo agg. 30 nov 00:00
Print Friendly, PDF & Email
1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

Dopo l’assemblea di ieri del Silb provinciale, il presidentee Sergio Pioggia si dice pronto a ricorrere anche alle carte bollate come, del resto, farà il sindacato nazionale che presenterà un esposto al Procuratore della Repubblica perché proceda all’accertamento di eventuali responsabilità penali a carico di chi doveva vigilare sul rispetto delle regole e non l’ha fatto. Nel mirino del Silb proprio Riccione ed i locali della zona Marano. Il problema di fondo rimangono costi ed investimenti.
Secondo Pioggia per garantire servizi di qualità e rispettare le misure di sicurezza sono necessari sacrifici economici,
Una stoccata infine anche a chi dovrebbe controllare e non lo fa. “Ai “fuorilegge” – conclude Pioggia – è garantita l’impunità. Qualcuno dovrà rispondere di questo”.

Altre notizie
di Redazione
Notizie correlate
di Redazione
di Redazione
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna