sabato 7 dicembre 2019
menu
Rimini

La scomparsa di Mario. Scontro tra Ausl e famiglia a 'Mi manda Raitre'

In foto: È finita su 'Mi manda Raitre', la storia di Mario Andreini il 75enne scomparso misteriosamente dalla clinica psichiatrica 'il Sole' di Misano Adriatico il 24 aprile scorso. Ieri sera, in studio con il conduttore Andrea Vianello, c'erano la moglie e il figlio Walter. Per chi l'avesse visto: 335.7030592
di    
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
sab 12 mag 2007 13:07 ~ ultimo agg. 30 nov 00:00
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

Walter ha denunciato l’incompetenza del personale della clinica, in cui il padre, in cura da anni al Servizio psichiatrico dell’Ausl di Rimini, era stato trasferito dall’Ospedale Infermi.
L’uomo, oltre ai problemi psichici che limitano la sua capacità di comunicare, soffre di gravi patologie che ne condizionano pesantemente la mobilità. Per questo, il figlio e la moglie sostengono che non sia possibile che nessuno l’ abbia visto uscire ed allontanarsi dalla clinica, da solo.
A sostenere le ragioni dell’Ausl riminese, in collegamento da Bologna, c’era il direttore sanitario Saverio Lo Vecchio che ha dichiarato che la clinica è presidiata costantemente da 5 operatori e due usceri. Affermazione che è stata smentita dalle immagini in cui una giornalista del programma è entrata nella clinica con una telecamera nascosta, indisturbata. Pochi giorni dopo la scomparsa, i familiari si erano rivolti anche alla trasmissione ‘Chi l’ha visto’.
Ancora, di Mario, nessuna traccia.

Notizie correlate
di Redazione   
VIDEO
Le proposte di Bimbiarimini

Che weekend tra elfi, letterine e presepi

di Maurizio Ceccarini   
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna