giovedì 27 giugno 2019
menu
In foto: Il 30 maggio ricorrerà il secondo anniversario della morte dell'equipaggio dell'elicottero AB512, caduto per un incidente di volo nei cieli di Nassirya nell'ambito dell'operazione Antica Babilonia.
di    
Tempo di lettura lettura: 1 minuto
mer 16 mag 2007 16:31 ~ ultimo agg. 30 nov 00:00
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

A bordo il colonnello Giuseppe Lima, il maggiore Marco Briganti, che risiedeva a Poggio Berni, il maresciallo capo Massimiliano Biondini, di stanza alla caserma di Rimini e il maresciallo Marco Cirillo.
Per ricordare i “suoi” caduti il settimo reggimento Vega organizzerà una serie di iniziative: la cerimonia ufficiale, in programma il 30 maggio in piazza Ferrari, sarà anticipata lunedì alle 21 al Teatro Novelli dal concerto della banda dell’esercito, per la prima volta a Rimini, e domenica 26 alle 14 da una corsa podistica all’interno dell’aeroporto militare Vassura, con esibizione di elicotteri e paracadutisti. Quanto raccolto sarà devoluto all’associazione Rimini Ail.

Intanto, archiviata a dicembre la missione Antica Babilonia in Iraq, il settimo “Vega” si sta preparando per le prossime missioni. A Luglio alcuni equipaggi decolleranno alla volta del Kossovo mentre non è da escludere che gli elicotteri Mangusta facciano rotta anche in Afghanistan.

Notizie correlate
di Redazione   
di Redazione   
di Icaro Sport   
VIDEO
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna