giovedì 17 gennaio 2019
In foto: Nella sua ditta di import-export al Gros di Rimini dava lavoro a sei ucraini in nero tra cui cinque clandestini.
di    
lettura: 1 minuto
gio 10 mag 2007 19:57 ~ ultimo agg. 30 nov 00:00
Print Friendly, PDF & Email
1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

I carabinieri dell’ispettorato del lavoro hanno denunciato la titolare dell’azienda (una 36enne ucraina da tempo residente a Rimini) a cui sono state comminate anche multe per 28 mila euro. Espulsi i clandestini.
I militari dell’Ispettorato hanno anche denunciato il titolare di una impresa edile di San Mauro. Nei controlli in un cantiere della ditta a Santa Giustina sono state infatte riscontrate numerose irregolarità in tema di sicurezza sul lavoro.

Notizie correlate
di Redazione
di Redazione
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna